Nico Muller gioca di strategia e conquista la vittoria in Gara 2 al Norisring

Lo svizzero ritarda il pit obbligatorio rispetto a Blomqvist e crea un margine di sicurezza per uscire davanti al pilota BMW e conquistare il successo. Terzo gradino del podio per Maxime Martine. Mortara conclude ottavo ed è secondo in campionato.

Nico Muller gioca di strategia e conquista la vittoria in Gara 2 al Norisring
Maxime Martin, BMW Team RBM, BMW M4 DTM
Maxime Martin, BMW Team RBM, BMW M4 DTM
Maxime Martin, BMW Team RBM, BMW M4 DTM
Maxime Martin, BMW Team RBM, BMW M4 DTM
Tom Blomqvist, BMW Team RBM, BMW M4 DTM
Tom Blomqvist, BMW Team RBM, BMW M4 DTM
Timo Glock, BMW Team RMG, BMW M4 DTM
Mattias Ekström, Audi Sport Team Abt Sportsline, Audi A5 DTM
Maxime Martin, BMW Team RBM, BMW M4 DTM

E' di Nico Muller la firma del vincitore di Gara 2 al Norisring. Lo svizzero del team ABT ha sfruttato a proprio favore la strategia studiata dal proprio team, ritardando la sosta ai box rispetto a Blomqvist in modo da superare il britannico al pit stop.

La partenza del secondo appuntamento del weekend ha visto ancora una volta Mattias Ekstrom protagonista in negativo. Lo svedese, dopo aver conquistato la pole ed essere stato retrocesso in griglia a seguito della penalità rimediata per l'incidente in cui si è reso protagonista in Gara 1, ha nuovamente sbagliato il punto di frenata, finendo per coinvolgere in partenza l'incolpevole Di Resta.

Ekstrom, così come in occasione della corsa del sabato, è stato costretto al ritiro, mentre il pilota Mercedes ha prontamente recuperato la propria vettura rientrando in terza posizione.

Il contatto ha resto necessario per i commissari far intervenire la safety car. Le operazioni sono riprese al quinto giro con Blomqvist, scattato dalla pole position, ancora al comando seguito come un'ombra da Nico Muller.

Lo svizzero ha inzialmente tentato di prendere il comando della gara al giro 33, cercando un sorpasso all'interno del tornantino. Muller, tuttavia, è andato lungo ed ha consentito a Blomqvist di mantenere la prima posizione mentre alle loro spalle Auer si è fatto minaccioso.

Blomqvist ha effettuato la sosta ai box 3 giri dopo e Muller ha approfittato di questa scelta spingendo al massimo per tentare di creare un gap di sicurezza sul britannico.

Lo svizzero ha riportato la sua Audi RS5 ai box al giro 43 riuscendo ad uscire appena davanti al muso della BMW del britannico e conquistando, di fatto, la gara.

L'unico momento di sofferenza Muller lo ha vissuto al giro 63 quando la direzione gara ha chiamato nuovamente in causa la safety car a seguito del contatto avvenuto tra Da Costa e Juncadella. Alla ripartenza Nico è stato semplicemente perfetto ed è riuscito a mantenere la prima posizione sino alla bandiera a scacchi precedendo Blomqvist e Maxime Martine.

Nonostante il contatto iniziale, Paul Di Resta è riuscito a chiudere in quarta posizione, ma ha dovuto badare a contenere gli attacchi di uno scatenato Lucas Auer, giunto quinto con appena due decimi di ritardo.

Marco Wittmann e Bruno Spengler hanno colto il sesto e settimo posto ai danni di Edoardo Mortara. Il pilota del team ABT, dopo la vittoria in Gara 1, ha sofferto particolarmente nel secondo appuntamento del weekend ed ha pensato a raccogliere punti fondamentali in ottica campionato. La Top Ten si è conclusa con Glock e Tomczyk in nona e decima piazza.

Dopo i risultati odierni, la classifica piloti vede adesso in testa Marco Wittmann con 75 punti davanti a Mortara con 73 e Di Resta con 70.

condivisioni
commenti
Mattias Ekstrom velocissimo ma la pole in Gara 2 è di Blomqvist

Articolo precedente

Mattias Ekstrom velocissimo ma la pole in Gara 2 è di Blomqvist

Prossimo Articolo

Fotogallery: grid girl, la risposta di DTM ed F.3 alla MotoGP

Fotogallery: grid girl, la risposta di DTM ed F.3 alla MotoGP
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie DTM
Evento Norisring
Location Norisring
Piloti Maxime Martin , Nico Müller , Tom Blomqvist
Team Audi Sport Team ABT
Autore Marco Di Marco