GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
56 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
78 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
70 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
126 giorni
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
20 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
7 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
21 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
6 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
1 giorno
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
26 giorni

Gary Paffett domina Gara 1 a Zandvoort, Mercedes fa poker

condivisioni
commenti
Gary Paffett domina Gara 1 a Zandvoort, Mercedes fa poker
Di:
14 lug 2018, 12:44

L'inglese scappa in classifica piloti grazie ad un successo netto colto davanti a Di Resta, Auer e Wehrlein. Rast sbaglia la strategia ed è ultimo. Mortara soltanto tredicesimo,

Joel Eriksson, BMW Team RBM, BMW M4 DTM
Daniel Juncadella, Mercedes-AMG Team HWA, Mercedes-AMG C63 DTM
Loic Duval, Audi Sport Team Phoenix, Audi RS 5 DTM
Edoardo Mortara, Mercedes-AMG Team HWA, Mercedes-AMG C63 DTM
Timo Glock, BMW Team RMG, BMW M4 DTM
Marco Wittmann, BMW Team RMG, BMW M4 DTM
Jamie Green, Audi Sport Team Rosberg, Audi RS 5 DTM
Daniel Juncadella, Mercedes-AMG Team HWA, Mercedes-AMG C63 DTM
Lucas Auer, Mercedes-AMG Team HWA, Mercedes-AMG C63 DTM

Pole position e vittoria mai messa in discussione, è questo il bottino del sabato di Zandvoort per Gary Paffett. In una gara che ha confermato il dominio Mercedes, il britannico è stato l'assoluto protagonista, comandando la gara dall'inizio alla fine mostrando un passo decisamente superiore ai suoi rivali.

Paffett è stato perfetto sin dal via quando è scattato perfettamente allo spegnersi dei semafori, mentre identici riflessi non li ha avuti Marco Wittmann, subito superato da Robin Frijns.

L'olandese si è esaltato sulla pista di casa ed una tornata dopo ha regolato anche Timo Glock salendo così in quinta piazza.

La natura del tracciato di Zandvoort ha sicuramente penalizzato lo spettacolo, con pochi sorpassi visti in pista e molti di più ai box. Tra questi ultimi è da segnalare quello compiuto da Di Resta ai danni di Wehrlein.

Lo scozzese è entrato ai box al giro 7, mentre l'ex pilota Sauber due tornate dopo. Pascal, purtroppo, è stato protagonista di un cambio gomme lento che lo ha fatto retrocedere in terza piazza proprio alle spalle di Di Resta.

La gara ha vissuto un lungo momento di neutralizzazione al giro 20 quando Nico Muller, a seguito di una foratura, è finito a muro violentemente.

Il pilota non ha riportato danni, ma è stato necessario chiamare in pista la safety car per consentire ai commissari di rimuovere l'auto.

Questo momento avrebbe potuto cambiare le sorti della gara. Prima dell'ingresso in pista della Safety Car, infatti, René Rast si trovava al comando essendo l'unico pilota non ancora entrato ai box, ma il suo team non lo ha richiamato quando è stata dichiarata la neutralizzazione ed ha così gettato al vento un possibile piazzamento a punti.

Alla ripartenza, avvenuta al giro 26, Paffett si è accodato a Muller consapevole della sosta che avrebbe dovuto ancora effettuare il campione in carica, mentre Auer non ha avuto pietà nell'infilare Pascal Wehrlein per salire così sul terzo gradino del podio.

In casa Mercedes si è così potuto celebrare un grande poker in gara dopo quello centrato in qualifica, mentre alle spalle dello squadrone di Stoccarda ha brillato Robin Frijns.

Il pilota di casa è stato in grado di risalire dalla settima piazza sino alla quinta regalando spettacolo nelle battute iniziali in un duello acceso con Auer.

Masticano amaro sia Timo Glock, sesto, che Marco Wittmann, settimo. Entrambi vedono adesso Paffett scapare in classifica a quota 127 punti e dovranno dare il massimo domani per evitare la prima vera fuga stagionale.

Decisamente positiva la rimonta di Joel Eriksson. Il rookie svedese della BMW è riuscito ad entrare in zona punti chiudendo in nona piazza alle spalle del compagno di marca Augusto Farfus e davanti alla Audi di Jamie Green.

Negativo, sino ad ora, il weekend di Edoardo Mortara. Il pilota della Mercedes, scattato dall'ultima casella, ha tentato di giocare di strategia entrando ai box al termine del primo giro, ma le soste anticipate di quasi tutti i rivali non gli hanno fatto guadagnare le posizioni sperate ed ha chiuso in tredicesima posizione.

Cla   # Pilota Auto Giri Tempo Gap Distacco Pits Punti
1   2 United Kingdom Gary Paffett  Mercedes-AMG C63 DTM 34 57'29.724     1 25
2   3 United Kingdom Paul di Resta  Mercedes-AMG C63 DTM 34 57'31.146 1.422 1.422 1 18
3   22 Austria Lucas Auer  Mercedes-AMG C63 DTM 34 57'31.589 1.865 0.443 1 15
4   94 Germany Pascal Wehrlein  Mercedes-AMG C63 DTM 34 57'32.014 2.290 0.425 1 12
5   4 Netherlands Robin Frijns  Audi RS5 DTM 34 57'32.421 2.697 0.407 1 10
6   16 Germany Timo Glock  BMW M4 DTM 34 57'33.846 4.122 1.425 1 8
7   11 Germany Marco Wittmann  BMW M4 DTM 34 57'36.587 6.863 2.741 1 6
8   15 Brazil Augusto Farfus  BMW M4 DTM 34 57'36.925 7.201 0.338 1 4
9   47 Sweden Joel Eriksson  BMW M4 DTM 34 57'37.591 7.867 0.666 1 2
10   53 United Kingdom Jamie Green  Audi RS5 DTM 34 57'38.272 8.548 0.681 1 1
11   28 France Loïc Duval  Audi RS5 DTM 34 57'38.609 8.885 0.337 2  
12   7 Canada Bruno Spengler  BMW M4 DTM 34 57'39.823 10.099 1.214 1  
13   48 Italy Edoardo Mortara  Mercedes-AMG C63 DTM 34 57'40.182 10.458 0.359 1  
14   25 Austria Philipp Eng  BMW M4 DTM 34 57'40.511 10.787 0.329 2  
15   99 Germany Mike Rockenfeller  Audi RS5 DTM 34 57'41.168 11.444 0.657 1  
16   23 Spain Daniel Juncadella  Mercedes-AMG C63 DTM 34 57'41.642 11.918 0.474 1  
17   33 Germany René Rast  Audi RS5 DTM 34 58'09.262 39.538 27.620 1  
    51 Switzerland Nico Müller  Audi RS5 DTM 18 28'38.908 16 Laps 16 Laps 1
Prossimo Articolo
Paffett si prende la pole per Gara 1 e comanda il poker Mercedes a Zandvoort

Articolo precedente

Paffett si prende la pole per Gara 1 e comanda il poker Mercedes a Zandvoort

Prossimo Articolo

Zandvoort, Libere 3: Pascal Wehrlein precede il poker Audi

Zandvoort, Libere 3: Pascal Wehrlein precede il poker Audi
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie DTM
Evento Zandvoort
Piloti Gary Paffett , Paul di Resta , Lucas Auer
Autore Marco Di Marco