Rockenfeller si scusa con di Resta

Rockenfeller si scusa con di Resta

L'incidente tra i due ad Adria è costato la leadership del campionato allo scozzese

Un contatto con Mike Rockenfeller nel corso del primo giro della gara di Adria è costato a Paul di Resta la leadership della classifica del DTM. In seguito alla loro collisione, infatti, lo scozzese è finito in testacoda, ritrovandosi al fondo del gruppo e, nonostante una bella rimonta, non è riuscito ad incamerare punti, venendo scavalcato di 3 lunghezze da Bruno Spengler. Pur non ritenendosi troppo responsabile dell'accaduto, a Rockenfeller va il merito di essersi scusato pubblicamente per l'accaduto con il portacolori della Mercedes: "Sono molto dispiaciuto per Paul, anche perchè non era mia intenzione attaccarlo, stavo solo difendendo la mia posizione" ha spiegato il portacolori dell'Audi. Ed è facile anche credergli, visto che comunque in lizza per il titolo sono rimasti solamente dei piloti della Mercedes, quindi il buon Mike non può neanche essere accusato di aver fatto gioco di squadra. "Io ero sotto pressione, quindi ho tentato di difendermi con una linea interna, tagliando addirittura sul cordolo. Paul invece ha girato largo e stava facendo la sua traiettoria, ma purtroppo non poteva aspettarsi che io fossi lì" ha concluso.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Piloti Paul di Resta , Mike Rockenfeller
Articolo di tipo Ultime notizie