Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
22 nov
-
22 nov
Libere 2 in corso . . .
G
Ad Diriyah E-prix II
23 nov
-
23 nov
Libere 3 in
23 Ore
:
25 Minuti
:
21 Secondi
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

René Rast domina Gara 1 al Nürburgring e ha una mano sul titolo

condivisioni
commenti
René Rast domina Gara 1 al Nürburgring e ha una mano sul titolo
Di:
14 set 2019, 13:34

Impeccabile il pilota del Team Rosberg, mentre sbaglia tutto Müller arrivando ultimo. Spengler sul podio assieme al rimontante Wittmann, fuori Rockenfeller, bei duelli tra Aberdein, Duval, Green e Van Der Linde per la Top5. Male Frijns.

René Rast vince senza affanni Gara 1 al Nürburgring e mette una mano sul titolo di Campione del DTM 2019. Il pilota del Team Rosberg è stato perfetto fin dallo spegnimento dei semafori, tenendo la prima posizione dalla pole position e andando a tagliare il traguardo con un margine comodissimo sugli inseguitori, lasciando alle sue spalle le scintille e bagarre.

Rast approfitta dell'erroraccio commesso in griglia dal suo rivale principale Nico Müller, mossosi in anticipo rispetto al via e punito giustamente con un Drive Through che lo svizzero del Team Abt Sportsline ha scontato al giro 4, piombando in fondo alla classifica.

Alla partenza era stato bravissimo anche Mike Rockenfeller, salito secondo bruciando la BMW M4 di Bruno Spengler, ma il portacolori del Team Phoenix si è dovuto ritirare al giro 26 (9 dopo la sosta ai box) per un guasto tecnico, lasciando così la seconda posizione al canadese del Team RBM.

Di ciò ne ha approfittato un Marco Wittmann inferocito dopo la deludente qualifica, risalito con grinta dall'undicesima posizione con la sua BMW M4. Il ragazzo del Team RMG è stato protagonista di un paio di duelli da spellarsi le mani con l'Audi RS 5 di Jamie Green una volta rientrato dopo il pit-stop.

I due se le sono date per alcune tornate, poi Wittmann ha avuto la meglio del rivale targato Team Rosberg, che poi si è ritrovato incalzato dall'Audi RS 5 del Team WRT condotta da Jonathan Aberdein, già in luce per una sportellata alla chicane con Spengler. Il sudafricano ha soffiato la posizione al britannico al giro 26, con dietro gli agguerriti Loïc Duval (Team Phoenix) e Sheldon Van Der Linde (Team RMG) a darsi battaglia con le rispettive Audi RS 5 e BMW M4.

Il gruppetto è andato avanti per un po' con sorpassi e controsorpassi e alla fine Duval ha beffato all'ultima curva Green sfilandogli la Top5 dalle mani, mentre Van Der Linde ha dovuto chiudere la porta alla BMW M4 di Joel Eriksson (Team RBM), risalita dalla 15a casella dello schieramento.

A punti vanno anche Timo Glock al volante della BMW M4 del Team RMR e Robin Frijns sulla seconda Audi RS 5 del Team Abt Sportsline, anche se l'olandese ha sulla coscienza una partenza da incubo che lo ha visto sfilare da tutti alla curva 1.

Restano a bocca asciutta le Aston Martin Vantage della R-Motorsport/HWA condotte da Daniel Juncadella, Ferdinand Von Habsburg e Paul Di Resta, che hanno regalato spettacolo ai fan assieme a Philipp Eng con bei duelli al limite. Per l'austriaco del Team RMR il guasto al cambio sulla sua BMW M4 in qualifica ha influito parecchio, facendolo partire dalla pit-lane e lasciandolo indietro nonostante nella prima parte di gara avesse rimontato diverse posizioni.

Nessun punto nemmeno per Pietro Fittipaldi (Audi-Team WRT) e Müller, fuori per problemi tecnici anche l'Aston Martin di Jake Dennis (R-Motorsport/HWA).

La classifica di campionato ora dice che Rast ha 262 punti, ossia 47 in più rispetto a Müller e 80 di margine su Wittmann. Con 84 punti in palio ancora, domani è possibile che i giochi si chiudano con un evento d'anticipo, ma non è detta l'ultima parola.

Cla   # Pilota Auto Giri Tempo Gap Distacco Pits Punti
1   33 Germany René Rast Audi RS 5 Turbo DTM 41 -     1 25
2   7 Canada Bruno Spengler BMW M4 Turbo DTM 41 10.7 10.70 10.70 1 18
3   11 Germany Marco Wittmann BMW M4 Turbo DTM 41 17.2 17.20 6.50 1 15
4   27 South Africa Jonathan Aberdein Audi RS 5 Turbo DTM 41 24.5 24.50 7.30 1 12
5   28 France Loïc Duval Audi RS 5 Turbo DTM 41 27.1 27.10 2.60 1 10
6   53 United Kingdom Jamie Green Audi RS 5 Turbo DTM 41 27.3 27.30 0.20 1 8
7   31 South Africa Sheldon Van Der Linde BMW M4 Turbo DTM 41 27.6 27.60 0.30 1 6
8   47 Sweden Joel Eriksson BMW M4 Turbo DTM 41 27.8 27.80 0.20 1 4
9   16 Germany Timo Glock BMW M4 Turbo DTM 41 30.9 30.90 3.10 1 2
10   4 Netherlands Robin Frijns Audi RS 5 Turbo DTM 41 31.0 31.0 0.10 1 1
11   23 Spain Daniel Juncadella Aston Martin Vantage DTM 41 32.5 32.50 1.50 1  
12   62 Austria Ferdinand Habsburg-Lothringen Aston Martin Vantage DTM 41 38.3 38.30 5.80 1  
13   3 United Kingdom Paul di Resta Aston Martin Vantage DTM 41 42.1 42.10 3.80 1  
14   25 Austria Philipp Eng BMW M4 Turbo DTM 41 45.7 45.70 3.60 1  
15   21 Brazil Pietro Fittipaldi Audi RS 5 Turbo DTM 41 1.04.5 1.040   1  
16   51 Switzerland Nico Müller Audi RS 5 Turbo DTM 41 1.09.1 1.090 0.050 3  
17   99 Germany Mike Rockenfeller Audi RS 5 Turbo DTM 25 16 laps     2  
18   76 United Kingdom Jake Dennis Aston Martin Vantage DTM 25 16 laps     2  
Prossimo Articolo
Spettacolare Rast, pole position per Gara 1 al Nürburgring

Articolo precedente

Spettacolare Rast, pole position per Gara 1 al Nürburgring

Prossimo Articolo

Green in pole position per Gara 2 al Nürburgring, Rast allunga

Green in pole position per Gara 2 al Nürburgring, Rast allunga
Carica commenti