Edoardo Mortara vince gara 1 in Austria

Grande vittoria dell'italiano che riesce a tenere a bada le Mercedes di Wehrlein e Di Resta

Un fine settimana sino ad ora perfetto quello vissuto da Edoardo Mortara. Il pilota del team Abt, dopo aver dominato nelle libere ed aver ottenuto la pole position, ha conquistato con autorevolezza anche la vittoria in Gara 1 del DTM al Red Bull Ring. Una supremazia, quella dell'italiano, mai messa in discussione né da Pascal Werhlein, secondo al traguardo, nè da Paul Di Resta, giunto terzo.

Al via Mortara non riusciva a sfruttare ottimamente la pole e si vedeva sfilare da Jamie Green, autore di uno spunto impeccabile dalla seconda casella. Il britannico affiancava Edoardo all'interno di curva 1 per poi superarlo agilmente grazie anche al favore della traiettoria.

Il colpo di scena arrivava, tuttavia al giro numero 2. Green, che sino a quel momento aveva già accumulato un buon margine sull'italiano, accusava problemi al cambio della sua Audi e veniva sfilato da tutto il gruppo. Un guasto imprevisto che spianava la strada a Mortara e costringeva il pilota del team Rosberg ad un amaro ritiro.

Alle spalle dell'italiano saliva in seconda posizione Pascal Werhlein, seguito dalla vettura gemella di Paul Di Resta, mentre alle loro spalle si infiammava la lotta tra Farfus e Vietoris

Se nelle prime tre posizioni non accadeva nulla di eclatante, il pubblico in pista si esaltava per la bagarre tra Paffett, Wittmann, Tambay e Rockenfeller per la conquista del settimo posto. 

Al giro numero 13 Tambay tentava di allungare la frenata in curva due per sopravanzare la BMW del campione in carica Wittmann, ma il tedesco rispondeva con un fantastico incrocio di traiettorie e si affiancava alla Audi numero 27, tirando la staccata in curva 3 e accompagnando gentilmente il francese fuori traiettoria.

Si avvantaggiava di questa lotta Rockenfeller che, a sua volta, sopravanzava Tambay. Il pilota della vettura 99 iniziava a recuperare terreno sulla BMW di Wittmann, riuscendo a sopravanzare la vettura di Monaco al giro 16.

Gli ultimi giri vedevano un ritorno arrembante di Ekstrom su Farfus, con il brasiliano della BMW impegnato da un lato a non cedere la posizione allo svedese e dall'altro a non perdere contatto da Vietoris. L'ultimo giro vedeva Ekstrom portare un deciso attacco a Farfus, forte anche del vantaggio ottenuto dall'utilizzo del DRS, e superare con uno stupendo incrocio di traiettorie il brasiliano per conquistare la quinta posizione finale.

La bandiera a scacchi sanciva il trionfo di Edoardo Mortara, autore di una gara superlativa anche se coadiuvata dal ritiro di Green, mentre completavano la Top Ten Paffett, Rockenfeller, Witmann e Tambay.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Evento Spielberg
Circuito Red Bull Ring
Piloti Paul di Resta , Edoardo Mortara , Pascal Wehrlein
Team Audi Sport Team ABT
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag audi, dtm