Prima vittoria in DTM per Miguel Molina

Lo spagnolo converte la pole position in una vittoria in Gara 2. Di Resta e Spengler a podio

Domenica perfetta per Miguel Molina. Il pilota Audi, dopo aver fatto segnare la pole position durante la sessione mattutina di qualifiche, ha centrato il primo successo nella serie nel corso di Gara 2.

Lo spagnolo ha condotto la gara egregiamente sin dal via, creando un gap su Di Resta di circa tre secondi, per poi conclure sotto la baniera a scacchi con oltre sette secondi di vantaggio sul pilota Mercedes, mentre Bruno Spengler ha completato il podio giungendo distaccato da Molina di oltre 8 secondi.

Al via l'Audi di Jamie Green è rimasta ferma in griglia, fortunatamente evitata da tutti i piloti. Alla prima curva Wickens ha colpito duramente l'Audi di Timo Scheider, spedendo il pilota tedesco nella ghiaia e costringendolo al ritiro. 

La direzione gara ha ritenuto necessario far intervenire la Safety Car per agevolare i commissari nello spostare la vettura incidentata. Al restart, Molina ha mantenuto il comando delle operazioni seguito da Blomqvist e Di Resta.

Lo scozzese è riuscito a sopravanzare il rookie della BMW al giro numero 9, imitato successivamente da Bruno Spengler.

Nelle retrovie si è assistito alla rimonta di Pascal Wehrlein. Al giro 11, il pilota di casa Mercedes, è riuscito a superare Augusto Farfus, portandosi in quinta posizione. Nel duello col tedesco, Farfus ha perso altre due posizioni a favore di Maximilian Gotz e Dani Juncadella.

Molina ha optato per effettuare la sosta ai box al giro numero 15, lasciando momentaneamente il comando della gara a Mike Rockenfeller, mentre Wehrlein ha perso ben tre posizioni per un cambio gomme anticipato che lo ha fatto andare su tutte le furie con gli uomini del suo box.

Il leader del campionato è riuscito a sopravanzare nuovamente Farfus al giro numero 20, mentre nella tornata successiva Molina è tornato al comando delle operazioni grazie all'ingresso ai box di Rockenfeller.

Il tedesco dell'Audi ha iniziato a spingere su Wehrlein. Soltanto uno scambio di posizioni con Juncadella ha favorito il giovane pilota della Mercedes, mentre lo spagnolo ha iniziato un lavoro di copertura ai danni di Rockenfeller.

Weherlein è riuscito nel finale a conquistare la quinta posizione grazie al gioco di squadra messo in atto da Maximilian Gotz che alla fine ha concluso in sesta posizione davanti a Rockenfeller, Farfus, Martin Tomczyk e Juncadella.

Sfortunato il round 2 per Edoardo Mortara. Il pilota Audi è stato costretto al ritiro dopo essere stato spinto fuori da Timo Glock. I commissari hanno punito il pilota tedesco con un drive trough. Soltanto undicesimo posto finale per Mattias Ekstrom.

 

 

 

DTM - Nurburgring - Gara 2

DTM - Nurburgring - Classifica Piloti

DTM - Nurburgring - Classifica Team

DTM - Nurburgring - Classifica Costruttori

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Piloti Bruno Spengler , Paul di Resta , Miguel Molina
Articolo di tipo Gara