Rockenfeller Zar di Mosca, domina Gara 2

Dominio netto del pilota Audi. Ekstrom, terzo, torna leader in classifica. Ottavo Mortara

Domenica perfetta per Mike Rockenfeller. Dopo la pole position conquistata questa mattina, il pilota Audi del team Phoenix ha conquistato una vittoria mai messa in discussione.

L'unico momento critico vissuto da Rockenfeller si è visto allo spegnersi dei semafori, quando è stato affiancato alla prima curva da Bruno Spengler. Il tentativo di sorpasso del pilota BMW non è tuttavia andato a buon fine, e l'Audi numero 99 ha iniziato a prendere un buon margine sul resto della comitiva.

Nel corso dei primi giri il gruppo formato da Spengler, Green, Martin ed Ekstrom è rimasto compatto, con tutti i piloti pronti ad approfittare di un eventuale errore, mentre nelle retrovie si assisteva ad un acceso duello tra Pascal Wehrlein ed Edoardo Mortara, con il tedesco che ha cercato numerose volte il sorpasso sul pilota Audi, sino ad effettuarlo al giro numero 11.

Il valzer dei pit stop ha visto come primo protagonista Jamie Green, rientrato al tredicesimo giro, seguito da Wittmann e Farfus. Purtroppo un problema alla anteriore destra della sua Audi lo ha penalizzato in termini cronometrici, compromettendo la rimonta verso il podio.

Di questo errore ha approfittato Mattias Ekstrom che, in uscita dai box al giro 17, è riuscito a sopravanzare il britannico e ad incollarsi al paraurti della vettura di Martin.

Anche Wehrlein non ha tratto beneficio dalla sosta ai box, vedendosi nuovamente sopravanzato da Edoardo Mortara, grazie al fenomenale lavoro svolto dai suoi meccanici Audi, mentre il leader della corsa, Rockenfeller, grazie al vantaggio acquisito nei primi 18 giri, ha avuto la possibilità di effettuare il pit stop senza perdere alcuna posizione.

Ekstrom e Green, dopo il pit stop, hanno dovuto fare i conti con un Lucas Auer vera e propria variabile impazzita per via della sosta ritardata ed effettuata soltanto al ventottesimo giro. Il ritmo del pilota Mercedes ha notevolmente rallentato i due alfieri dell'Audi che, soltanto al venticinquesimo giro, sono riusciti a sopravanzare l'austriaco.

Ekstrom, dopo la disastrosa corsa di ieri, ha guidato avendo in mente di recuperare quanti più punti possibili a Wehrlein. Dopo aver superato Martin al trentacinquesimo giri, con una manovra simile a quella vista ieri con Glock ma senza le medesime conseguenze grazie ad un accorto Martin, lo svedese ha badato a conservare la terza posizione, consapevole delle difficoltà di Wehrlein.

La gara, in realtà priva di particolari emozioni, si è conclusa al quarantunesimo giro con Rockenfeller autore di una prestazione maiuscola che gli ha regalato la vittoria davanti a Spengler e Ekstrom.

Quarta posizione per Maxime Martin insidiato all'ingresso dell'ultima curva da un attacco garibaldino di Green, giunto alla fine quinto. La sesta posizione è stata conquistata da Gary Paffett, autore di una gara senza infamia e senza lode, mentre settimo è giunto il campione in carica Marco Wittmann.

Edoardo Mortara ha concluso Gara 2 in ottava posizione. Il pilota del team Abt ha trovato un alleato prezioso nel compagno di marca Nico Muller, nono al traguardo, ed autore di una gara di contenimento nei confronti di Pascal Wehrlein, decimo ed impossibilitato a superare l'Audi dello svizzero.

Soltanto ventunesima posizione per Antonio Giovinazzi. Il debuttante in seno al team Audi, si è reso protagonista di un importante fuori pista al primo giro. Un errore che ne ha condizionato pesantemente la gara.

Al termine di Gara 2 Mattias Ekstrom, grazie al terzo posto, è riuscito a tornare in vetta alla classifica piloti con 126 punti, seguito a sole sei lunghezze di distacco da Wehrlein. Terza posizione per Mortara con 120 punti, davanti a Green con 103. 

 

DTM - Moscow Raceway - Gara 2

DTM - Moscow Raceway - Classifica Piloti

DTM - Moscow Raceway - Classifica Team

DTM - Moscow Raceway - Classifica Costruttori

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Piloti Mattias Ekström , Bruno Spengler , Mike Rockenfeller
Articolo di tipo Ultime notizie