La Russia brucia 1,5 tonnellate di cibo del team BMW

Questa manovra del governo è dovuta alla contravvenzione delle norme del paese contro il cibo occidentale

Le autorità russe hanno fatto sparire e bruciare tonnellate di cibo del team BMW impegnato questo fine settimana nell'appuntamento del DTM al Moscow Raceway

1,5 le tonnellate di viveri sequestrate dopo un controllo nel carico del catering della casa bavarese nella giornate di martedì e mercoledì e in seguito fatte sparire definitivamente a causa delle sanzioni del governo russo applicate contro il cibo occidentale, derivanti dal recente conflitto con l'Ucraina.

I responsabili del catering, nei controlli effettuati martedì, non sarebbero stati in grado di fornire alle autorità locali i necessari certificati sanitari necessari per l'importazione del cibo in Russia, ecco perché tutto il carico è stato poi bruciato.

Nella giornata successiva, come detto, è stato fermato un altro bilico della BMW che trasportava 800 chilogrammi di cibo per il team DTM, ma anche in questo caso è stato bloccato e il cibo distrutto. La scuderia bavarese ha poi deciso di acquistare cibo russo per questo fine settimana di gara.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati DTM
Evento Mosca
Circuito Moscow Raceway
Articolo di tipo Curiosità