DTM: la Q1 di Monza finisce sub-judice, verificata la benzina HRT

Le classifiche delle Qualifiche 1 di Monza del DTM rimangono sub-judice, essendo in corso una verifica della regolarità riguardante la benzina utilizzata nella Mercedes di Vincent Abril.

DTM: la Q1 di Monza finisce sub-judice, verificata la benzina HRT

Nella giornata di ieri è arrivato un comunicato da parte dell'Automobile Club tedesco che recita quanto segue.

"Il risultato della Q1 del DTM disputata sabato a Monza non può essere ufficializzato per motivi di regolamento sportivo. Attualmente è in corso una verifica, il cui prossimo passo verrà effettuato nel weekend che si terrà al Lausitzring (23-25 luglio)".

Secondo quanto verificato da Motorsport.com, l'Haupt Racing Team potrebbe avere violato le norme, poiché il campione di benzina prelevato dalla AMG GT3 di Abril (che aveva ottenuto la pole in 1'46"488) non corrispondeva a quella della cisterna Shell da cui ci si riforniva.

"E' in corso una verifica e quindi non possiamo parlare ora", ha detto l'AD della HRT, Ulrich Fritz, a Motorsport.com.

Le irregolarità nel campione di carburante non forniscono necessariamente la prova di un imbroglio, poiché ci sono diverse altre ragioni per cui il serbatoio del carburante può venire contaminato.

I team GT3 usano tipicamente le loro auto in una varietà di campionati e anche un serbatoio vuoto può contenere residui di benzina di altre serie, il che porterebbe ad avere tracce di sostanze non autorizzate.

Secondo il regolamento del DTM, "La modifica del carburante prescritto è vietata. Per esempio, nessuna sostanza può essere aggiunta, rimossa o alterata nella miscelazione ed è vietata assolutamente quella con altri carburanti, seppur uno di questi sia stato assegnato in uno degli eventi precedenti".

Non è chiaro che tipo di sanzione possa essere inflitta ad Abril o HRT se dovessero essere ritenuti colpevoli di una violazione delle regole.

Se non dovesse essere ritenuto che ci sia stato un potenziale vantaggio sportivo, è possibile che Abril possa perdere solo i tre punti che ha ottenuto con la Pole.

Stando a quanto dice il comunicato, pare che i risultati di gara non siano coinvolti nella vicenda, quindi significa che Abril rimarrebbe secondo dietro la Ferrari-Red Bull di Liam Lawson.

condivisioni
commenti
DTM, Monza: dominio di K.Van Der Linde nella doppietta Audi

Articolo precedente

DTM, Monza: dominio di K.Van Der Linde nella doppietta Audi

Prossimo Articolo

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni
Carica commenti