DTM, Hockenheim: Gara 2 ad Auer, Lawson allunga su Van Der Linde

Vittoria netta del pilota Winward davanti al ragazzo della Ferrari-Red Bull, che approfitta della doppia penalità data al sudafricano dell'Audi-ABT per guadagnare parecchio. Götz completa il podio nella bagarre Mercedes, male le Lamborghini.

DTM, Hockenheim: Gara 2 ad Auer, Lawson allunga su Van Der Linde

Lucas Auer centra il secondo successo stagionale nel DTM portandosi a casa Gara 2 di Hockenheim, in una giornata importantissima per Liam Lawson, che allunga sensibilmente in classifica piloti.

Senza nulla togliere al portacolori del Team Winward, che meritatamente ha dominato salendo al comando nel corso del primo giro, i riflettori sono di diritto sul ragazzo della Red Bull, che porta la Ferrari 488 della AF Corse al secondo posto con grandissima grinta, guadagnando punti preziosissimi sull'accerimo nemico Kelvin Van Der Linde.

Il sudafricano del Team ABT Sportsline si era preso la Pole Position in Qualifica 2 - e i relativi 3 punti su Lawson, solo quarto - ma alla partenza è stato sopravanzato da Auer e dal "Kiwi", rimettendosi poi dietro quest'ultimo al giro 2 rifilandogli una toccata che è stata messa sotto la lente dai commissari.

Effettuato il pit-stop, il pilota dell'Audi R8 #3 è scivolato alle spalle del neozelandese e di Maximilian Götz (HRT), ma il peggio è arrivato poco dopo, quando la direzione gara gli ha comminato una penalità di 5" per l'episodio con Lawson, più altri 5" per una successiva infrazione.

Al di là del fatto che nel finale K.Van Der Linde ha sofferto terribilmente l'usura gomme venendo passato anche da altri rivali, con la somma dei secondi sul suo tempo di gara si ritrova mestamente 10°.

Auer invece non ha avuto problemi ad allungare e gestire una volta sostituite le gomme sulla sua Mercedes-AMG, tagliando il traguardo con 6"3 su un Lawson che ovviamente non può far altro che sorridere.

Grande lotta per il terzo gradino del podio che alla fine viene vinta da proprio da Götz, che con la sua Mercedes si tiene dietro quelle di Philip Ellis (Team Winward) e Daniel Juncadella (GruppeM Racing), a dargli parecchi grattacapi negli ultimi 22' di gara.

Non riesce stavolta la rimonta ad Alex Albon, sesto sulla Ferrari di AF Corse nei colori AlphaTauri con alle spalle la Mercedes di Marvin Dienst (Mücke Motorsport) e di un Arjun Maini (GetSpeed Performance) che dopo una Qualifica positiva è crollato malamente nelle prestazioni fin dall'inizio.

Sale invece nono Vincent Abril con l'altra Mercedes del team HRT, beneficiando della penalità inflitta a K.Van Der Linde.

Stavolta non funziona la strategia del pit-stop posticipato per Mike Rockenfeller, undicesimo sull'Audi del Team ABT Sportsline (anche per via di una penalità di 5") tenendosi dietro la BMW M6 di Marco Wittmann (Walkenhorst Motorsport), l'Audi di Nico Müller (Team Rosberg) e la Mercedes di Hubert Haupt (HRT).

Completano la classifica restando a bocca asciutta Timo Glock (BMW-Rowe Racing), Esmee Hawkey (Lamborghini Huracán-T3 Motorsport) e le Audi di Dev Gore (Team Rosberg) e Lucas Di Grassi (Team ABT Sportsline).

Ritirati per problemi tecnici Esteban Muth (Lamborghini-T3 Motorsport), Sheldon Van Der Linde (BMW-Rowe Racing) e Sophia Flörsch (Audi-Team Rosberg), in evidenza giusto per una tamponata rovinosa all'incolpevole Hawkey con cui si è procurata i danni per arrendersi.

Concludendo con la classifica di campionato, Lawson sale a 206 punti, K.Van Der Linde insegue a 192, con Götz che gli si avvicina a 180 lunghezze. Wittmann resta a 165 ed è ancora l'unico matematicamente in corsa per il titolo, quando in palio ci sono i 56 punti del prossimo fine settimana al Norisring.

Fra i team, AF Corse/Red Bull AlphaTauri stacca la ABT Sportsline, mentre nel Costruttori la Mercedes chiude i discorsi, con la Ferrari che sale seconda superando l'Audi.

Cla   # Pilota Auto Giri Tempo Gap Distacco Pit stop Punti
1   22 Austria Lucas Auer Mercedes-AMG GT3 Evo 34 57'33.498     1 25
2   30 New Zealand Liam Lawson Ferrari 488 GT3 Evo 2020 34 57'39.886 6.388 6.388 1 18
3   4 Germany Maximilian Götz Mercedes-AMG GT3 Evo 34 57'45.578 12.080 5.692 1 15
4   57 United Kingdom Philip Ellis Mercedes-AMG GT3 Evo 34 57'46.246 12.748 0.668 1 12
5   8 Spain Daniel Juncadella Mercedes-AMG GT3 Evo 34 57'46.859 13.361 0.613 1 10
6   23 Thailand Alexander Albon Ferrari 488 GT3 Evo 2020 34 57'48.741 15.243 1.882 1 8
7   18 Germany Marvin Dienst Mercedes-AMG GT3 Evo 34 57'50.955 17.457 2.214 1 6
8   36 India Arjun Maini Mercedes-AMG GT3 Evo 34 57'52.916 19.418 1.961 1 4
9   5 France Vincent Abril Mercedes-AMG GT3 Evo 34 57'55.613 22.115 2.697 1 2
10   3 South Africa Kelvin van der Linde Audi R8 LMS Evo 34 57'57.659 24.161 2.046 2 1
11   9 Germany Mike Rockenfeller Audi R8 LMS Evo 34 58'00.614 27.116 2.955 1  
12   11 Germany Marco Wittmann BMW M6 GT3 34 58'00.758 27.260 0.144 1  
13   51 Switzerland Nico Müller Audi R8 LMS Evo 34 58'01.608 28.110 0.850 1  
14   6 Germany Hubert Haupt Mercedes-AMG GT3 Evo 34 58'20.225 46.727 18.617 1  
15   16 Germany Timo Glock BMW M6 GT3 34 58'24.456 50.958 4.231 1  
16   26 United Kingdom Esmee Hawkey Lamborghini Huracán GT3 Evo 34 58'31.640 58.142 7.184 1  
17   12 United States Dev Gore Audi R8 LMS Evo 34 58'35.384 1'01.886 3.744 1  
18 dnf 37 Brazil Lucas Di Grassi Audi R8 LMS Evo 26 44'43.187 8 Laps 8 Laps 1  
19 dnf 10 Belgium Esteban Muth BMW M6 GT3 16 27'41.260 18 Laps 10 Laps 2  
20 dnf 99 Germany Sophia Floersch Audi R8 LMS Evo 4 7'04.336 30 Laps 12 Laps 2  
21 dnf 31 South Africa Sheldon Van Der Linde BMW M6 GT3 2 4'08.168 32 Laps 2 Laps 1  
condivisioni
commenti
Rockenfeller lascerà l'Audi e il DTM a fine stagione

Articolo precedente

Rockenfeller lascerà l'Audi e il DTM a fine stagione

Prossimo Articolo

DTM: Cassidy sostituisce Albon nel round finale del Norisring

DTM: Cassidy sostituisce Albon nel round finale del Norisring
Carica commenti