DTM 2021 | Chi è senza peccato scagli la prima pietra
Prime
DTM Analisi

DTM 2021 | Chi è senza peccato scagli la prima pietra

Di:

Il campionato tedesco è ricominciato con le GT3 e l'epilogo non è piaciuto per niente. Ma la storia, seppur gloriosa, ha insegnato che nessuno è privo di colpe, e per il futuro gli scenari non sembrano essere così rosei, almeno con questi regolamenti.

Dal Vangelo secondo Giovanni: "Gesù si avviò allora verso il monte degli Ulivi. Ma all'alba si recò di nuovo nel tempio e tutto il popolo andava da lui ed egli, sedutosi, li ammaestrava. Allora gli scribi e i farisei gli conducono una donna sorpresa in adulterio e, postala nel mezzo, gli dicono: "Maestro, questa donna è stata sorpresa in flagrante adulterio. Ora Mosè, nella Legge, ci ha comandato di lapidare donne come questa. Tu che ne dici?". Questo dicevano per metterlo alla prova e per avere di che accusarlo. Ma Gesù, chinatosi, si mise a scrivere col dito per terra. E siccome insistevano nell'interrogarlo, alzò il capo e disse loro: "Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei".

Così si potrebbe riassumere il gran finale della stagione 2021 del DTM, andata in archivio forse nel peggiore dei modi e con tanti strascichi che rischiano di lasciare cicatrici e macchie su un campionato che è in piena lotta contro... se stesso.

condivisioni
commenti
DTM | La tappa italiana del 2022 sarà ad Imola
Articolo precedente

DTM | La tappa italiana del 2022 sarà ad Imola

Prossimo Articolo

DTM | HRT conferma due Mercedes nel 2022 e prova quattro giovani

DTM | HRT conferma due Mercedes nel 2022 e prova quattro giovani
Carica commenti