Bortolotti debutta nel DTM ad Assen con la Lamborghini di T3

Il pilota italiano sarà al volante della terza Lamborghini Huracan della T3 Motorsport in occasione del round olandese. Un bel rinforzo per la squadra di Dresda, che potrà contare su uno dei piloti ufficiali del marchio di Sant'Agata Bolognese.

Bortolotti debutta nel DTM ad Assen con la Lamborghini di T3

Dopo aver schierato tre Lamborghini Huracan GT3 nel round del Red Bull Ring del DTM, la T3 Motorsport lo farà anche in occasione del prossimo appuntamento ad Assen. La squadra di Dresda affiderà la terza vettura all'italiano Mirko Bortolotti.

Il pilota ufficiale della Casa di Sant'Agata Bolognese ha contribuito al suo sviluppo ed è considerato uno dei più veloci in circolazione al volante della Huracan. Le altre due vetture del team saranno invece portare in pista da Esteban Muth ed Esmee Hawkey.

Per Bortolotti si tratterà del debutto nel DTM, ma il suo curriculum con le vetture GT3 è più che invidiabile: nel 2017 è stato campione del Blancpain GT Series, mentre nel 2018 e nel 2019 si è imposto in classe GTD alla 24 Ore di Daytona. Senza dimenticare i suoi trascorsi in monoposto, che gli hanno fruttato anche un titolo tricolore in Formula 3.

"Non vedo l'ora di debuttare nel prossimo round del DTM insieme a T3 Motorsport. Vorrei ringraziare il team e la Lamborghini per l'opportunità e la fiducia. Seguo il DTM da quando ero bambino. Avere l'opportunità di correrci io stesso, è un sogno che si avvera. La nostra ambizione come marchio è di competere al top anche nel DTM", ha detto Bortolotti.

"Sono molto felice che Mirko guiderà per noi ad Assen!", ha detto il team principal Jens Feucht con un sorriso sul volto. "Con i suoi anni di esperienza sulla Huracan, ci aiuterà sicuramente come squadra nel lavoro di sviluppo. Sono anche sicuro che Esmee ed Esteban possono imparare molto da lui e che possiamo fare un altro passo avanti come squadra".

condivisioni
commenti
DTM: Lawson regala alla Ferrari la doppietta al Red Bull Ring

Articolo precedente

DTM: Lawson regala alla Ferrari la doppietta al Red Bull Ring

Prossimo Articolo

Berger: "DTM sulla buona strada, torneremo in Italia nel 2022"

Berger: "DTM sulla buona strada, torneremo in Italia nel 2022"
Carica commenti