Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
22 nov
-
22 nov
Libere 1 in
09 Ore
:
13 Minuti
:
52 Secondi
G
Ad Diriyah E-prix II
23 nov
-
23 nov
Libere 3 in
1 giorno
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Berger non capisce le difficoltà ad attrarre un nuovo costruttore nel DTM

condivisioni
commenti
Berger non capisce le difficoltà ad attrarre un nuovo costruttore nel DTM
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
10 mag 2018, 10:43

Il grande boss del DTM Gerhard Berger ha detto di non capire la mancanza di interesse ad entrare a far parte della serie di un terzo costruttore.

Gerhard Berger
Mattias Ekström, Audi Sport Team Abt Sportsline, Audi RS5 DTM
Mattias Ekström, Audi Sport Team Abt Sportsline, Audi RS5 DTM
Mattias Ekström, Audi Sport Team Abt Sportsline, Audi RS5 DTM
Gary Paffett Mercedes-AMG Team HWA, Mercedes-AMG C63 DTM
Timo Glock, BMW Team RMG, BMW M4 DTM
Robin Frijns, Audi Sport Team Abt Sportsline, Audi RS5 DTM
Lucas Auer, Mercedes-AMG Team HWA, Mercedes-AMG C63 DTM
Gary Paffett Mercedes-AMG Team HWA, Mercedes-AMG C63 DTM

La Mercedes ha deciso di abbandonare il campionato alla fine del 2018 per entrare in Formula E. Questo significa che il DTM sta andando incontro alla prospettiva di avere in pista solamente Audi e BMW nel 2019.

Motorsport.com ha appreso che saranno prese in considerazione una serie di opzioni per il futuro, compresi i colloqui in corso per una "Class One" condivisa con il Super GT ed un anno di transizione con Audi e BMW.

Berger ha spiegato di aver parlato con quasi tutti i costruttori riconosciuti a livello internazionale e che le recenti discussioni con il gruppo Volkswagen non hanno portato a trovare una soluzione.

Quando gli è stato chiesto se Audi e BMW lo stanno aiutando nella ricerca di un rimpiazzo per la Mercedes, Berger ha detto a Motorsport.com: "Non lo so".

"Fino ad ora, non abbiamo approfondito la discussione, ma io non mi arrendo e non posso credere che una piattaforma importante come questa non possa attirare altri costruttori".

"E' molto difficile dire perché non c'è interesse. Per alcuni la questione è politica, mentre per altri è una serie troppo tedesca. Ci sono diversi problemi, ma credo ancora che sia una grande piattaforma".

Il DTM quest'anno tornerà a correre in Gran Bretagna, a Brands Hatch, inoltre ha aggiunto una gara in notturna a Misano. Secondo Berger queste scelte aiuteranno la serie ad avere un tocco più internazionale.

Berger spera che questa strategia possa premiare il DTM con l'arrivo di un costruttore europeo e non necessariamente tedesco.

"Un altro grande aiuto sarebbe avere un costruttore europeo" ha detto. "Sarebbe fantastico se fosse tedesco, ma sarebbe anche meglio se fosse europeo. Vorrebbe dire che stiamo lavorando nella direzione giusta".

Il DTM non ha ancora fissato una deadline per la ricerca di questo terzo costruttore in vista del 2019, ma le prossime otto settimane saranno cruciali in questo senso.

"Onestamente è molto difficile da dire" ha proseguito Berger. "Nelle prossime otto settimane le cose dovrebbero diventare un po' più chiare, ma ancora una volta ribadisco che abbiamo degli ascolti TV importanti per la prima volta dopo tanto tempo".

"Non posso credere che la decisione della Mercedes possa impedire a questa piattaforma di funzionare come dovrebbe".

Ekstrom: il DTM aveva bisogno della Mercedes

Mattias Ekstrom, che ha appena lasciato la serie dopo 17 anni, ha detto che non sarà facile superare la partenza della Mercedes, perché era una delle pietre angolari del campionato.

Proprio quest'anno infatti la Casa della stella a tre punte festeggia i suoi 30 anni nel DTM.

"Nel mio mondo, nel mondo di Mattias Ekstrom, penso che sia davvero difficile pensare a come andrà il DTM senza la Mercedes" ha detto a Motorsport.com.

"Secondo me, all'inizio, il DTM era la Mercedes. Faccio fatica a pensare che il DTM possa mantenere lo stesso livello senza la Mercedes".

Prossimo Articolo
Glock vince una sfida epica con Paffett e centra il successo in Gara 2

Articolo precedente

Glock vince una sfida epica con Paffett e centra il successo in Gara 2

Prossimo Articolo

Lausitzring, Libere 1: Wehrlein e Mercedes subito al top

Lausitzring, Libere 1: Wehrlein e Mercedes subito al top
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie DTM
Piloti Mattias Ekström
Autore Tom Errington