Sainz vuole correre anche la Dakar 2019: sta trattando con Toyota e MINI X-Raid

condivisioni
commenti
Sainz vuole correre anche la Dakar 2019: sta trattando con Toyota e MINI X-Raid
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
Co-autore: Sergio Lillo
19 giu 2018, 14:21

Il vincitore della Dakar 2018 ha già provato la Hilux in un test svolto in Marocco. Il team giapponese spera di poterlo affiancare ai suoi equipaggi confermati anche per il prossimo anno e attende una risposta.

#301 Toyota Gazoo Racing Toyota: Nasser Al-Attiyah, Matthieu Baumel
Nasser Al-Attiyah, Matthieu Baumel, Autotek Motorsport, Ford Fiesta R5
#305 X-Raid Team Mini: Mikko Hirvonen, Andreas Schulz
#305 X-Raid Team Mini: Mikko Hirvonen, Andreas Schulz

Carlos Sainz si sta godendo la vittoria alla Dakar 2018 ottenuta lo scorso gennaio al volante della Peugeot 3008DKR Maxi, regalando al team francese l'ultima gioia prima del ritiro dal rally raid più celebre del pianeta.

Il 2 volte iridato WRC e pluri-campione alla Dakar ha raggiunto quest'anno i 56 anni, ma sembra non aver alcuna intenzione di appendere casco e guanti al chiodo.

In queste settimane ha preso sempre più piede l'idea di tornare a correre alla Dakar anche la prossima stagione, ma dopo il ritiro del team ufficiale Peugeot, Carlos è chiamato a trovare una nuova squadra con cui poter dare la caccia a quello che sarebbe il suo terzo trionfo della manifestazione.

Il madrileno si è già messo all'opera per scegliere il team con cui provare a fare tris alla Dakar. Sia MINI X-Raid che Toyota Gazoo Racing si sono mosse per cercare di metterlo sotto contratto in vista del 2019.

Sainz ha addirittura già provato la Toyota Hilux in un test svolto in Marocco. Questo, per altro, sembra sia stato molto positivo: "Sainz ha provato la Hilux in un test svolto in Marocco ed è stato molto positivo. Stiamo parlando e negoziando con lui ogni settimana e stiamo aspettando una sua decisione, ha detto a Motorsport.com un portavoce di Toyota.

Prossimo articolo Dakar
La Dakar 2019 rischia di rimanere senza "casa": si tira indietro anche il Perù?

Previous article

La Dakar 2019 rischia di rimanere senza "casa": si tira indietro anche il Perù?

Next article

La Dakar apre alla possibilità di tornare in Africa nel 2020

La Dakar apre alla possibilità di tornare in Africa nel 2020

Su questo articolo

Serie Dakar
Piloti Carlos Sainz
Team Toyota Racing , X-Raid Team
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie