Pochi giorni al via della seconda Dakar di Alex Caffi

L'ex pilota di Formula 1 questa volta si cimenterà al volante di un campion Unimog

Pochi giorni al via della seconda Dakar di Alex Caffi
Sono già arrivati a Lima da dieci giorni i mezzi che dal 5 gennaio saranno impegnati nella grande maratona della Dakar, in partenza dal Perù quest'anno, direzione Cile. Mercoledì 2 gennaio arriveranno anche gli equipaggi, si riuniranno nella capitale ed insieme andranno a recuperare i camion che passeranno le verifiche amministrative e tecniche il 3 gennaio, nel primo pomeriggio. “Gli Unimog Mercedes sono dei camion affidabili e i due da gara, quello di Alex ed il mio – spiega Giulio Verzeletti, patron dell'Orobica Raidsono stati rimessi a posto e soprattutto alleggeriti. Lo scorso anno questi due mezzi si occupavano dell'assistenza in gara delle due Fiat Panda, quest'anno invece vanno lì per correre e conquistare una buona posizione in classifica T4. Sono stati alleggeriti rispetto al 2012, ci sono ben 17 quintali di differenza: oggi gli Unimog pesano 65 quintali contro gli 82 di gennaio scorso. Se facciamo un rapporto peso potenza siamo scesi di circa il 15 % di peso ed aumentati di almeno il 20 % di potenza”. Gli fa eco Alex Caffi, ex pilota di Formula Uno alla sua seconda esperienza alla Dakar dopo quella del 2012 al volante di una Fiat Panda: “Dopo aver fatto la Baja d'Aragon, in luglio, chiudendo settimi assoluti, ci è venuta l'idea di fare anche la Dakar con gli stessi mezzi. Li abbiamo rivisti in modo tale da essere più competitivi e abbiamo deciso di partire, grazie anche a due amici (Fabio Mascialino ed Enrico Romagnoli) che ci hanno aiutato a creare questo programma: loro hanno due aziende importanti in Cile ed in Argentina e vivranno con noi questa nuova avventura”. Gli equipaggi dei tre camion sono così composti: a bordo del primo Unimog – numero di gara 537 - ci sarà Alex Caffi ed accanto a lui, l’esperto Antonio Cabini (che nel 2012 era già su un Unimog, guardaspalle di Alex su Panda) e Fabio Mascialino. Il secondo Unimog – numero di gara 558 - sarà affidato a Giulio Verzeletti che al suo fianco avrà l’amico vicentino, Beppe Fortuna – già con lui lo scorso anno - ed Enrico Paolo Romagnoli. Il terzo Unimog infine, sarà quello incaricato dell'assistenza in gara ai primi due mezzi e sarà affidato al bergamasco Marino Mutti – esperto dakariano - che insieme a Mattia Pegoiani ed Andrea Pezzotti affronterà la sua ennesima Dakar. La gara, composta di 14 tappe, partirà da Lima e dopo 4 tappe in Perù, 5 in Agentina e 4 in Cile raggiungerà Santiago del Cile il 20 gennaio. 8121 i chilometri complessivi da percorrere, di cui 3541 di prova speciale.
condivisioni
commenti
Alex Caffi al via della Dakar 2013 con un camion

Articolo precedente

Alex Caffi al via della Dakar 2013 con un camion

Prossimo Articolo

Tre giorni al via della Dakar: ecco il percorso

Tre giorni al via della Dakar: ecco il percorso
Carica commenti
Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va Prime

Paradosso Formula E: chi vuole sviluppare l'elettrico se ne va

L'addio di Audi per abbracciare una categoria che permetta di sviluppare l'auto e la tecnologia elettrica da zero è un campanello d'allarme preoccupante. E ora anche la Extreme E propone innovazioni che vanno oltre quelle in uso dalla Formula E.

Dakar
9 apr 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021
Dakar: KTM sconfitta, ma non con le ossa rotte (tranne Price) Prime

Dakar: KTM sconfitta, ma non con le ossa rotte (tranne Price)

La Casa di Mattighofen ha incassato la seconda sconfitta consecutiva, ma nonostante il ko del suo uomo di punta Toby Price ed una Honda capace di vincere 10 speciali su 13, è rimasta in lizza per il successo finale fino all'ultima tappa con Sam Sunderland.

Dakar
20 gen 2021
Dakar: Husqvarna e Yamaha, che delusioni! Prime

Dakar: Husqvarna e Yamaha, che delusioni!

Questi sono gli altri due marchi che si presentavano al via della Dakar 2021 con ambizioni importanti, ma solamente Pablo Quintanilla ha visto il traguardo, con un settimo posto molto distante dal secondo dello scorso anno. Scopriamo insieme cosa è successo.

Dakar
19 gen 2021
Dakar Camion: scopriamo qual è il vero segreto Kamaz Prime

Dakar Camion: scopriamo qual è il vero segreto Kamaz

Andiamo a scoprire come mai la Kamaz ha collezionato la 18esima vittoria alla Dakar, festeggiando anche una storica tripletta che non si ripeteva dal 2015. Non c'è solo una superiorità tecnica dei camion 43509, ma c'è un'intera città, Naberezhnye Chelny, nata e cresciuta intorno alla fabbrica, che vive per imporsi nel Rally Raid più famoso. C'è una scuola karting che forma i futuri piloti e li alleva con mezzi OTK forniti da Alonso. E, inoltre...

Dakar
17 gen 2021
Dakar 2021: il premio Fair play al team Orobicaraid Prime

Dakar 2021: il premio Fair play al team Orobicaraid

Hanno aiutato gli avversari diretti che si erano capotati su una duna e hanno perso molto tempo: Giulio Verzelletti, poi, ha dovuto chiedere l'intervento dell'elisoccorso a causa di una violenta colica renale, ma l'Unimog con Giuseppe Fortuna a Marino Mutti è arrivato al traguardo, dove il direttore di corsa, Castera, gli ha consegnato il premio Fair Play per aver interpretato al meglio lo spirito della corsa. E non sono stati nemmeno usclusi dalla classifica.

Dakar
16 gen 2021
Dakar, Auto: Peterhasel ha battuto Al-Attiyah con la pazienza Prime

Dakar, Auto: Peterhasel ha battuto Al-Attiyah con la pazienza

Terminata la 43esima edizione della Dakar 2021, andiamo ad analizzare quanto accaduto nella categoria Auto che ha visto prevalere Stéphane Peterhansel (MINI) dopo un bel duello con Nasser Al-Attiyah (Toyota).

Dakar
16 gen 2021