Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP1 in
21 Ore
:
45 Minuti
:
27 Secondi
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
07 Ore
:
45 Minuti
:
27 Secondi
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
7 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
63 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
Dakar 2019: Motul
Topic

Dakar 2019: Motul

Dakar, Sara Garcia: "Sono la prima donna che punta alla categoria 'Original by Motul'"

condivisioni
commenti
Dakar, Sara Garcia: "Sono la prima donna che punta alla categoria 'Original by Motul'"
Di:
8 gen 2019, 09:59

La spagnola, 30enne è ingegnere meccanico, e corre con una Yamaha in coppia con il fidanzato Javier Vega, sciatore professionista di freestyle, nella classe riservata a chi gareggia senza assistenza. Hanno superato brillantemente la prima tappa di Pisco.

“Mai una donna ha vinto la categoria Original by Motul. Vorrei rompere questo incantesimo”. Ingegnere meccanico, 30 anni, Sara Garcia (Yamaha) è una delle due donne iscritte nella categoria più vicina allo spirito della Dakar, vale a dire in moto e senza il supporto di un team di assistenza.

La spagnola si divide il primato di essere la prima donna a correre nella classe Original by Motul con la russa Anastasiya Nifontova (Husqvarna).
“Sono cresciuta in una famiglia di grandi appassionati di Dakar. Sin da bambina guardavo la corsa in tv ed essere al via è un sogno”.

Sara condivide questa splendida avventura con il fidanzato Javier Vega, sciatore professionista di freestyle, anche lui al debutto sulla Dakar. I due si sono abbracciati contenti alla fine della prima tappa...
“Mi sono proprio divertita. Mi sono preparata tantissimo per questa prova, a livello fisico e mentale. Me la cavo bene anche con la meccanica”.  

Castana, dal volto sorridente e due occhi che sprizzano felicità, Sara segue l’esempio di una connazionale famosa.
“Mi ispiro a Laia Sanz. In Spagna, ma non solo, Laia è il riferimento per tutte le donne che desiderano sfidarsi in moto. Ho parlato a lungo con lei prima di partire e mi ha dato consigli preziosi”.

Archiviata la prima speciale di 84 km, da oggi la corsa entra nel vivo con una prova di 342 km...
“Il primo assaggio del terreno peruviano è stato più che positivo. Le alte dune ti permettono di studiare la salita. Il deserto è affascinante, ma mi ha colpito anche il supporto della popolazione locale. Non avevo mai visto tanta gente lungo il percorso!”.

#98 Pont Grup Yamaha: Sara Garcia

#98 Pont Grup Yamaha: Sara Garcia

Photo by: Maria Guidotti

Prossimo Articolo
Dakar, Barreda: "Ora ho una grande sensazione di controllo, di poter anticipare quello che succederà"

Articolo precedente

Dakar, Barreda: "Ora ho una grande sensazione di controllo, di poter anticipare quello che succederà"

Prossimo Articolo

Fotogallery Dakar 2019: gli scatti più belli della prima tappa

Fotogallery Dakar 2019: gli scatti più belli della prima tappa
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Dakar
Evento Dakar
Sotto-evento Stage 1: Lima - Pisco
Autore Maria Guidotti