GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
58 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
80 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
72 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
128 giorni
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
G
Rally del Messico
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
22 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
9 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
23 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
8 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
3 giorni
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
28 giorni
Dakar 2019: Auto
Topic

Dakar 2019: Auto

Dakar, Sainz rallentato da forature e problemi: "Ma domani posso rimontare"

condivisioni
commenti
Dakar, Sainz rallentato da forature e problemi: "Ma domani posso rimontare"
Di:
8 gen 2019, 21:31

Lo spagnolo oggi non ha avuto una giornata semplice, ma ha preferito non correre troppi rischi nel finale pensando alla posizione di partenza di mercoledì che può favorirlo.

#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz
#300 X-Raid Mini JCW Team: Carlos Sainz, Lucas Cruz

La seconda tappa della 41a Dakar ha visto Sébastien Loeb vincere all'arrivo di San Juan de Marcona, ma soprattutto Carlos Sainz e Lucas Cruz perdere oltre 5' nei 342km di percorso a causa di due forature e di un problema tecnico al sistema di gonfiaggio-sgonfiaggio.

"E' stata una giornata molto impegnativa, all'inizio, atterrati da un salto, si è forata una gomma, poi uno dei compressori del sistema di gonfiaggio-sgonfiaggio ha smesso di funzionare e questo ci ha privato di pressione e creato guai - ha spiegato lo spagnolo a Motorsport.com - Dopo abbiamo raggiunto Nasser, anche lui alle prese con una foratura, ma ci siamo ritrovati nella polvere e quindi abbiamo deciso di seguirlo fino alla fine. E' successo più o meno a metà percorso, ma superarlo avrebbe significato andare più piano, per cui ho preferito non farlo".

Leggi anche:

Sainz ha cambiato la ruota bucata nella prima foratura, mentre la seconda volta si è trattato di un afflosciamento lento, portandoselo fino alla fine. Il Campione della Dakar non si mostra comunque preoccupato, convinto che il suo buggy abbia un vantaggio rispetto alle 4x4.

"Il sistema di Despres e Peterhansel funziona bene, quindi spero sia un problema risolto. Sono contento di come sono andare le cose fino ad ora. Domani partiremo più indietro, dunque dovrebbe essere una buona giornata per recuperare".

Prossimo Articolo
Dakar, Al-Attiyah: "Alonso ha chiesto di provare la mia Toyota, ci organizzeremo"

Articolo precedente

Dakar, Al-Attiyah: "Alonso ha chiesto di provare la mia Toyota, ci organizzeremo"

Prossimo Articolo

Dakar, Camion, Tappa 2: secondo successo di Nikolaev, De Rooy sale al posto d'onore

Dakar, Camion, Tappa 2: secondo successo di Nikolaev, De Rooy sale al posto d'onore
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Dakar
Evento Dakar
Sotto-evento Stage 2: Pisco - San Juan de Marcona
Piloti Carlos Sainz
Team X-Raid Team
Autore Sergio Lillo