Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

Dakar | Moto, Tappa 12: squillo di Cornejo, Price prende la testa

La seconda parte della Marathon va al cileno della Honda, ma ovviamente a tenere banco è la lotta per la vittoria finale, perché a due tappe dal termine ci sono tre piloti racchiusi in appena 2'40". In vetta c'è un cambio della guardia, con Price che scavalca per appena 28" Howes. Ma attenzione a non sottovalutare Kevin Benavides...

#11 Monster Energy Honda Team: Jose Ignacio Cornejo Florimo

Foto di: Honda Racing

Dakar 2023 | Moto

Tutti gli aggiornamenti sulla Dakar 2023

Ormai ci sono pochi dubbi che, salvo clamorosi colpi di scena, sarà l'arrivo di Dammam a decretare il vincitore di questa 45° edizione della Dakar per quanto riguarda la gara delle moto, perché a due giorni dal termine i primi tre sono ancora tutti racchiusi nello spazio di appena 2'40".

Nemmeno i 185 chilometri di speciale della seconda parte della tappa Marathon, che dall'Empty Quarter ha riportato la carovana a Shaybah, hanno spostato troppo gli equilibri, anche se è cambiato il nome in vetta alla classifica generale. Grazie al terzo tempo firmato oggi, Toby Price è infatti riuscito a portare la sua KTM al comando, scavalcando però per appena 28" la Husqvarna di uno Skyler Howes che in realtà non è stato tanto da meno, visto che ha chiuso con il sesto tempo, appena 56 secondi più indietro.

Il terzo incomodo è sempre Kevin Benavides, oggi autore del quinto tempo, che seppur di quattro secondi ed approfittando del cambio della guardia, ha comunque ridotto rispetto a ieri il suo ritardo dal leader. La sensazione, dunque, è che domani non si giocherà solamente sulla velocità, ma anche sulla strategia, perché nella tappa conclusiva di domenica non ci saranno abbuoni per chi aprirà la pista, quindi la posizione di partenza rischia di avere un peso specifico davvero importante.

Nella 12° tappa a spuntarla è stato Nacho Cornejo, con la Honda che quindi continua a prendersi delle gioie parziali, ma difficilmente potrà dire la sua nella lotta per la vittoria finale. I suoi principali uomini di classifica, Pablo Quintanilla ed Adrien Van Beveren, si sono dovuti accontentare del settimo e del nono tempo, quindi nella generale sono sempre quarto e quinto, ma staccati rispettivamente di 14'54" e di 16'14".

Sul traguardo di Shaybah si è messo nuovamente in evidenza anche Daniel Sanders, secondo a 49" da Cornejo. Un risultato che comunque tiene il pilota della GasGas lontano dalle posizioni che contano, visto che rimane settimo a 20'03". Se non altro, ha riavvicinato la sesta posizione di Luciano Benavides, solo 12° di tappa, che ora lo precede di appena tre secondi.

Ottavo nella generale poi troviamo Cornejo, mentre con il quarto tempo di tappa un passettino in avanti lo ha fatto anche Matthias Walkner, anche se la sua rimane una Dakar al di sotto delle aspettative. Il pilota austriaco della KTM ora è nono ed è riuscito a scavalcare uno Skyler Howes decisamente stanco ed in difficoltà in questi ultimi giorni di gara. Basta pensare che lo statunitense lottava per la leadership nella prima settimana di gara ed ora paga quasi un'ora.

Per quanto riguarda la Rally 2, Romain Dumontier continua a consolidare la sua leadership. Il francese anche oggi è stato il migliore del suo raggruppamento, chiudendo 14° a 4'50", seppur con lo stesso tempo di Michael Docherty. La cosa più importante per lui però è che ha rifilato un altro minutino al diretto inseguitore Paolo Lucci, che comunque continua ad occupare un'onorevolissima 17° posizione nella classifica generale, anche se staccato di oltre 23 minuti dal rivale.

Quad: Medeiros piazza la tripletta, Giroud controlla

#159 Taguatur Racing Team: Marcelo Medeiros

#159 Taguatur Racing Team: Marcelo Medeiros

Photo by: A.S.O.

Un po' di rammarico ci sarà inevitabilmente per Marcelo Medeiros alla fine di questa Dakar. Il brasiliano ha vissuto una seconda settimana di gara praticamente perfetta, firmando a Shaybah la sua terza vittoria di tappa consecutiva, ma si ritrova in coda alla classifica generale a con tanto di oltre 18 ore di penalità a causa di un problema tecnico accusato nelle primissime fasi della corsa.

Se non altro, di giorno in giorno, sta riuscendo a togliersi delle belle soddisfazioni, anche se senza quella disavventura probabilmente ora saremmo qui a parlare di un pilota in lizza per la vittoria finale. Che oggi però si è dovuto sudare, e parecchio, il successo della speciale, visto che alla fine lo slovacco Juraj Varga si è arreso per appena 1'36".

Nella generale, nonostante stavolta non abbia brillato, continua a comandare con un ampio margine Alexandre Giroud. Il francese ha chiuso con il sesto tempo, a 26'39" da Medeiros, ma può dormire ancora sonni piuttosto tranquilli, anche se con il quarto tempo odierno il diretto inseguitore Francisco Moreno è riuscito a ridurre al di sotto dell'ora il distacco in classifica. Va detto però che il vincitore della passata edizione può anche permettersi di controllare la situazione senza prendersi troppi rischi.

Attenzione però anche alla lotta per il terzo posto, nella quale Varga ha recuperato circa 35 minuti nei confronti di Pablo Copetti oggi, più o meno il gap che ora li separa nella classifica generale. Ancora sfortuna, infine, per il lituano Laisvydas Kancius, nuovamente incappato in un problema meccanico che finirà per attardarlo ulteriormente.

Dakar 2023 | Classifica generale moto dopo la dodicesima tappa

Pos Pilota Moto Tempo/Gap Penalità
1 Toby Price KTM 40.47’36” +1'00"
2 Skyler Howes Husqvarna +0'28" +1'00"
3 Kevin Benavides KTM +2'40" +3'00"
4 Pablo Quintanilla Honda +14'54" +2'00"
5 Adrien Van Beveren Honda +16'14"  
6 Luciano Benavides Husqvarna +20'00"  
7 Daniel Sanders GasGas +20'03" +4'00"
8 Nacho Cornejo Honda +23'14"  
9 Matthias Walkner KTM +44'24"  
10 Mason Klein KTM +54'58" +4'00"

Dakar 2023 | Classifica generale quad dopo la dodicesima tappa

Pos Pilota Quad Tempo/Gap Penalità
1 Alexandre Giroud Yamaha 51.35’39”  
2 Francisco Moreno Yamaha +59'00"  
3 Pablo Copetti Yamaha +2.17'30" +30'00"
4 Juraj Varga Yamaha +2.54'29" +33'00"
5 Giovanni Enrico Yamaha +5.13'01" +35'00"

Be part of Motorsport community

Join the conversation

Video correlati

Articolo precedente Video Dakar | Checa: "Dakar 2023 più bella perché molto più dura della 2022"
Prossimo Articolo Dakar | Auto, Tappa 12: Loeb continua il suo filotto

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia