Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
56 giorni
MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
55 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
63 giorni
WRC
G
Arctic Rally
26 feb
Prossimo evento tra
28 giorni
Formula E
G
Santiago E-Prix II
17 gen
Rinviato
G
Diriyah E-Prix
26 feb
Prossimo evento tra
28 giorni
WEC
G
Sebring
17 mar
Cancellato
G
Portimao
02 apr
Prossimo evento tra
63 giorni

Dakar, Auto, Tappa 9: finalmente Peterhansel. Fuga decisiva?

condivisioni
commenti
Dakar, Auto, Tappa 9: finalmente Peterhansel. Fuga decisiva?
Di:

Peterhansel vince la sua prima tappa in questa Dakar e allunga su Al-Attiyah. Serradori, dopo una grande prova, perde oltre mezz'ora e vede svanire la possibilità di vincere almeno una tappa in questa Dakar.

Lo strappo tanto atteso è arrivato. E a farlo è stato Stéphane Peterhansel, ora diventato il grande favorito per la vittoria finale della 43esima edizione della Dakar. Il pilota del team MINI X-Raid ha rotto gli indugi e, complice una posizione di partenza migliore rispetto a quella del suo diretto rivale Nasser Al-Attiyah, ha mantenuto un ritmo insostenibile per tutti vincendo la Tappa 9, la seconda ad anello, partita e arrivata a Neom dopo 579 chilometri.

A riprova di ciò basti vedere e analizzare la tappa di Matthieu Serradori. Il pilota francese del team SRT era l'unico in grado di tenere il passo del connazionale, tanto da strappargli la prima posizione verso metà gara. Poi, però, Serradori non è riuscito a mantenere lo stesso ritmo, perdendo mezz'ora al penultimo controllo orario e spianando la strada a Peterhansel.

Per il pluri-vincitore della Dakar si tratta della prima vittoria di tappa in questa edizione del rally raid più celebre al mondo, la terza per la MINI dopo le 2 ottenute da Carlos Sainz. Il computo totale delle vittorie di tappa dice 6 a 3 per la Toyota, ma quella di oggi rischia di essere per MINI e Peterhansel quella decisiva, che potrebbe portarli alla vittoria finale.

Al-Attiyah, punta di diamante del team Toyota Gazoo Racing South Africa, non è riuscito a replicare il ritmo del suo rivale, perdendo 12 minuti netti. Ora il qatariota ha un ritardo dalla vetta della classifica generale pari a 17'50" quando mancano appena 3 tappe alla fine delle ostilità. Un duello che, salvo clamorose sorprese, non avrà più terzi incomodi.

Carlos Sainz è stato rallentato sin dai primi chilometri, per la precisione al km 63, ma si è fermato successivamente per cercare di risolvere un problema ai freni verificatosi sul buggy MINI John Cooper Works del team X-Raid. Per il madrileno è l'addio ai sogni di gloria dopo aver vinto la Dakar nel 2020. Il podio resta comunque saldamente nelle sue mani, considerato il quarto posto nella generale nelle mani del polacco Jakub Przygonski, in ritardo di oltre un'ora e 14 minuti dal pilota spagnolo.

Tornando alla tappa, torna a farsi vedere nelle posizioni che contano Giniel De Villiers al volante della seconda Toyota Hilux ufficiale, staccato però di oltre 12 minuti da Peterhansel. Il sudafricano ha di fatto sfiorato il secondo posto, essendo arrivato al traguardo della tappa con appena 19" di ritardo da Al-Attiyah. Nello stesso minuto è arrivato anche Yazeed Al Rajhi, al volante dell'ennesima Toyota Hilux in classifica, mentre da sottolineare il quinto posto di Brian Baragwanath, tornato in Top 5 dopo diverse tappe al volante della sua Century CR6.

Per ciò che riguarda il team Bahrain Raid Xtreme Nani Roma ha portato l'unica Hunter superstite in nona piazza di tappa, mantenendo bene la Top 5 nella classifica generale. Lo spagnolo è rimasto l'unico esponente del team dopo il ritiro di Sébastien Loeb e Daniel Elena, arrivato nella giornata di ieri dopo l'ennesimo calvario di una Dakar per loro sfortunata, ma anche piena di errori.

Lightweight Vehicles: Lopez Contardo in fuga. Quintero sprofonda

Dopo essersi ritrovato clamorosamente in testa alla classifica generale della classe Lightweight Vehicles al termine della Tappa Marathon, Francisco Lopez Contardo ha deciso di sfruttare l'occasione concessagli dagli avversari vincendo, anzi, dominando la Tappa 9 ad anello e mettere una seria ipoteca sulla vittoria finale.

I pilota cileno è stato autore di un'ottima tappa, aiutato però dall'inconveniente che ha frenato Seth Quintero, giovane promessa della categoria che sino a metà tappa era in testa, andando a vincere e a infliggere distacchi pesantissimi a tutti i suoi avversari nella classifica generale.

Per il team South Racing Can-Am un grande risultato, perché oltre alla vittoria ottenuta da Lopez Contardo è arrivata la doppietta grazie al secondo posto di Khalifa Al-Attiyah e del nostro Paolo Ceci, primi rookie al traguardo nella prova di oggi.

Terzo posto per Marek Goczal, pilota polacco del team Energylandia Rally. Solo quinto Reinaldo Varela, sino a ieri uno dei due piloti del team Monster Energy Can-Am ancora in grado di dire la propria per la vittoria finale della competizione. Il brasiliano ha patito oggi un ritardo di 25'36". Non è andata certo meglio al compagno di squadra, il polacco Aron Domzala. L'ex leader della classifica generale si è dovuto accontentare del settimo posto a 27'23" dal vincitore.

La classifica generale vede ora Lopez Contardo con 12'25" di vantaggio su Austin Jones, diventato primo pilota del team Monster Energy nella classifica generale. Terzo posto invece per Aron Domzala, tornato nella Top 3 dopo una seconda parte di Tappa Marathon a dir poco disastrosa. A partire dal quarto posto i distacchi vanno oltre all'ora, dunque la lotta per la vittoria è relegata a soli 3 piloti.

Dakar 2021 - Classifica generale dopo la Tappa 9

Pos Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 Peterhansel/Boulanger MINI JCW Rally 34.26'16 +1'00"
2 Al-Attiyah/Baumel Toyota Hilux 4X4 +17'50"  
3 Sainz/Cruz MiNI JCW Rally +1.02'25"  
4 Przygonski/Gottschalk Toyota Hilux 4X4 +2.16'30" +2'00"
5 Roma/Alexandre Winocq Prodrive BRX Hunter +2.42'38"  
6 Al Qassimi/Panseri Peugeot 3008 DKR +3.01'13"  
7 Vasilyev/Tsyro MINI JCW Rally +3.10'17"  
8 Prokop/Chytka Ford Raptor RS +3.36'01" +1'00"
9 De Villiers/Haro Bravo Toyota Hilux 4X4 +3.40'09" +21'00"
10 Lavieille/Garcin Optimus MD +4.10'32"  
Dakar, Moto, Tappa 9: Price va KO e le Honda scappano

Articolo precedente

Dakar, Moto, Tappa 9: Price va KO e le Honda scappano

Prossimo Articolo

Dakar: abbuoni a Sunderland e Brabec per i soccorsi a Price

Dakar: abbuoni a Sunderland e Brabec per i soccorsi a Price
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Dakar
Evento Dakar
Sotto-evento Stage 9
Autore Giacomo Rauli