Dakar, Auto, Tappa 7: Peterhansel comanda nel dominio MINI. Al-Attiyah controlla

condivisioni
commenti
Dakar, Auto, Tappa 7: Peterhansel comanda nel dominio MINI. Al-Attiyah controlla
Di:
14 gen 2019, 19:35

Il francese porta alla vittoria il buggy MINI nella prima tappa ad anello dell'edizione 2019 della Dakar precedendo Nani Roma e Carlos Sainz. Al-Attiyah ha gestito il vantaggio. Problemi elettrici per Loeb.

Stéphane Peterhansel ha vinto di forza la settima tappa della Dakar 2019, la prima "ad anello", che ha previsto la partenza a San Juan de Marcona e l'arrivo nel medesimo luogo di partenza. Il pilota del team X-Raid MINI ha dominato la tappa, ma più in generale sono state le MINI a dettare legge quando mancano 3 tappe alla fine delle ostilità.

Peterhansel ha vinto con 4'34" di vantaggio nei confronti del primo dei compagni di squadra, lo spagnolo Nani Roma che corre con una MINI John Cooper Works 4x4, mentre il terzo classificato di tappa, Carlos Sainz con il secondo buggy MINI in gara, è arrivato a quasi 10 minuti di ritardo dal francese.

Non sono tanto i distacchi a far sorridere il team che schiera le MINI, quando aver piazzato tre vetture nelle prime tre posizioni, per una tripletta che sino a stamattina sembrava impossibile data la grande vena di Nasse al Attiyah in questa edizione del rally raid più celebre al mondo.

Con questa vittoria di tappa, Peterhansel è salito in seconda posizione nella classifica generale, a poco meno di mezz'ora dal leader della classifica generale Al-Attiyah. Proprio il pilota del team ufficiale Toyota ha preferito non prendere rischi in questa tappa e concludere al quarto posto.

Leggi anche:

Il qatariota ha preso quasi 12' minuti di divario da Peterhansel (11'59", per la precisione), ma non è altro che una buona strategia per non buttare via una corsa e una vittoria che ormai è nelle sue mani. La Toyota Hilux si sta mostrando molto solida, veloce, e Al-Attiyah perfetto interprete delle caratteristiche della vettura e del percorso.

La Top 5 è stata completata da Cyril Despres, in possesso del terzo e ultimo buggy MINI. Così X-Raid ha piazzato un'altra sua vettura nelle prime 5 posizioni. 4 su 5, un bel risultato, anche se per la vittoria assoluta ci vorrebbe un vero e proprio colpo di scena (che alla Dakar non sono mai mancati).

La seconda Toyota Hilux al traguardo è quella del sudafricano Giniel De Villiers, da subito molto sfortunato in questa edizione della Dakar. Lui è uno dei grandi protagonisti finiti fuori causa nella lotta per la vittoria a causa di un guasto sulla sua Hilux proprio mentre si trovava in testa alla classifica generale, e ora non dovrà fare altro che aiutare Al-Attiyah qualora l'ex campione del mondo WRC2 ne avesse bisogno.

Dopo una giornata davvero nera, Jakub Przygonski è tornato a occupare le prime posizioni della classifica con la MINI JCW 4x4 gestita dal team Orlen. Il polacco ha chuuso al settimo posto davanti alla Toyota Hilux ufficiale di Bernhard Ten Brinke e alla Ford dell'ex pilota di WRC Martin Prokop.

Merita un capitolo a parte Sébastien Loeb. Dopo aver vinto la tappa di ieri, il 9 volte iridato WRC si è dovuto fermare addirittura prima di passare il primo intermedio, il WP1, a causa di un guasto elettrico sulla sua Peugeot 3008 DKR Maxi gestita dal team PH Sport. Questo inconveniente gli ha fatto perdere quasi 40 minuti. Il "Cannibale" ha provato a rimontare, ma ha chiuso a quasi 29' da Peterhansel, perdendo così la seconda posizione nella classifica generale.

Dakar 2019, Auto - Classifica generale dopo la Tappa 7

Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 Al-Attiyah/Baumel Toyota Hilux 25.13'30”  
2 Peterhansel/Castera MINI buggy +29'16"  
3 Roma/Haro Bravo MINI JCW 4x4 +37"59  
4 Loeb/Elena Peugeot 3008 DKR +54'12"  
5 Despres/Cottret MINI buggy +1.20'1"  
6 Przygonsly/Colsoul Toyota Hilux +2.12'2"  
7 Prokop/Tomanek Ford Raptor +2.34'58"  
8 Al Rajhi/Gottschalk MINI JCW 4x4 +3.39'33"  
9 Ten Brinke/Panseri Toyota Hilux +4.32'31"  
10 Sainz/Cruz MINI buggy +5.15'31"  

 

Prossimo Articolo
Dakar, Quad, Tappa 7: Cavigliasso stavolta fatica di più, ma fa ancora centro

Articolo precedente

Dakar, Quad, Tappa 7: Cavigliasso stavolta fatica di più, ma fa ancora centro

Prossimo Articolo

Dakar, Camion, Tappa 7: De Rooy rompe gli indugi, Nikolaev perde mezz'ora!

Dakar, Camion, Tappa 7: De Rooy rompe gli indugi, Nikolaev perde mezz'ora!
Carica commenti