Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP1 in
20 Ore
:
33 Minuti
:
23 Secondi
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
06 Ore
:
33 Minuti
:
23 Secondi
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
7 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
63 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
Dakar 2018: Auto
Topic

Dakar 2018: Auto

Dakar, Auto, Tappa 5: Loeb massacra tutti, ma Al-Attiyah allunga nella generale

condivisioni
commenti
Dakar, Auto, Tappa 5: Loeb massacra tutti, ma Al-Attiyah allunga nella generale
Di:
11 gen 2019, 22:45

Seconda vittoria per il francese della Peugeot, che recupera oltre 10 minuti sul battistrada, che però sfrutta le disavventure di Peterhansel per portare a 24 minuti il suo vantaggio nella classifica generale della corsa.

Dopo un paio di giornate storte, Sebastien Loeb è tornato alla carica nella quinta tappa della Dakar 2019, la seconda parte della Marathon che riportava ad Arequipa. Ritrovatosi ad oltre 50 minuti dal leader Nasser Al-Attiyah, il pilota della Peugeot poteva solo attaccare per rientrare in gioco e bisogna dire che lo ha fatto alla grande, firmando la sua seconda vittoria di giornata in questa edizione.

Al passaggio ai primi due WP era stato Carlos Sainz a dettare il ritmo, ma una volta preso il comando, il pilota francese ha fatto il vuoto, aumentando sempre di più il margine della sua 3008 DKR sulla concorrenza. Sul traguardo di Arequipa, dunque, si è presentato con 10'22" sulla Toyota di Al-Attiyah. Un buon recupero, anche se il ritardo nei confronti del pilota del Qatar rimane di 40 minuti nella generale.

Anzi, alla fine questa quinta tappa sembra aver sorriso al battistrada, che ha incrementato il proprio vantaggio su quelli che al momento sembrano essere gli avversari più pericolosi. Per esempio, Stephane Peterhansel è rimasto fermo piuttosto a lungo al km 248 con il suo Buggy MINI, nello stesso punto dove si erano arenati anche Loeb ed Al-Attiyah, ma perdendo molto più tempo rispetto a loro.

Alla fine quindi Mister Dakar ha chiuso quarto a 26'09 e nella generale ha mantenuto il suo secondo posto, ma a 24'42" dal leader. Senza contare che anche la MINI 4x4 di Nani Roma oggi ha incassato 24'04" da Loeb e quindi paga 34'33" su Al-Attiyah nella classifica assoluta della corsa. E bisogna dire che il veterano spagnolo non può dormire sonni troppo tranquilli, visto che alle sue spalle il polacco Jakub Przygonski, pure lui su MINI, è lontano meno di quattro minuti.

Leggi anche:

Con la vittoria di tappa, Loeb intanto è risalito al quinto posto, approfittando della giornata storta di Yazeed Al Rajhi, che alla neutralizzazione aveva già pagato quasi due ore con la sua MINI e quindi perderà parecchie posizioni in classifica. Sesto sia nella tappa che nella generale c'è invece Cyril Despres con l'altro Buggy MINI, ma il francese ormai si ritrova quasi ad un'ora e un quarto dalla vetta nella generale.

Dopo essere stato molto veloce in avvio, Sainz invece alla fine ha incassato anche oggi un distacco pesante: lo spagnolo ha perso circa mezz'ora intorno al km 200 (dove para abbia avuto anche l'aiuto di un camion Kamaz) e si è presentato sul traguardo di Arequipa, al termine della speciale più lunga della corsa, con ben 43 minuti di ritardo. Da segnalare che sono solamente 12 i piloti che hanno completato la speciale. Per tutti gli altri è stata interrotta al CP3 per motivi di sicurezza, in quanto la nebbia aveva ridotto sensibilmente la visibilità. Per avere una classifica completa, bisognerà quindi attendere i tempi imposti del resto del gruppo.

Domani la gara osserverà la giornata di riposo, poi la carovana ritornerà a darsi battaglia da domenica con la sesta delle dieci tappe in programma.

Posizione Pilota/Navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 Al-Attiyah/Baumel Toyota Hilux 17.19'53”  
2 Peterhansel/Castera MINI buggy +24'42"  
3 Roma/Haro Bravo MINI JCW Dakar +34'33"  
4 Przygonski/Colsoul MINI JCW Dakar +38'12"  
5 Loeb/Elena Peugeot 3008 DKR +40"00  
6 Despres/Cottret MINI buggy +1.12'47"  
7 Hunt/Rosegaar Peugeot 3008 DKR +1.59'55"  
8 Prokop/Tomanek Ford Raptor RS +2.13'57"  
9 Garafulic/Palmeiro MINI JCW Dakar +2.18'20"  
Prossimo Articolo
Dakar, Quad, Tappa 5: Cavigliasso piazza il poker ed è sempre più solo al comando

Articolo precedente

Dakar, Quad, Tappa 5: Cavigliasso piazza il poker ed è sempre più solo al comando

Prossimo Articolo

Fotogallery Dakar 2019: ecco gli scatti più belli della quinta tappa

Fotogallery Dakar 2019: ecco gli scatti più belli della quinta tappa
Carica commenti