Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
3 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
59 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
Dakar 2019: Auto
Topic

Dakar 2019: Auto

Dakar, Auto, Tappa 2: grande successo di Loeb, ma in vetta alla generale sale De Villiers!

condivisioni
commenti
Dakar, Auto, Tappa 2: grande successo di Loeb, ma in vetta alla generale sale De Villiers!
Di:
8 gen 2019, 15:33

Strepitosa tappa del francese, che ha portato alla vittoria la Peugeot 3008 DKR privata del team PH-Sport. Secondo posto per Nani Roma con la MINI. Peterhansel perde oltre 15' perché è rimasto bloccato in una duna sul suo buggy MINI ufficiale.

Dopo una prima tappa silente, cauta, svolta senza prendere alcun rischio, Sébastien Loeb ha sfoderato una prestazione maiuscola nella seconda tappa della Dakar 2019 che ha portato i protagonisti da Pisco a San Juan de Marcona, portando al successo la Peugeot 3008 DKR Maxi privata e gestita dal team PH-Sport.

Il 9 volte iridato WRC ha assunto il comando al quarto intermedio degli 8 di questa lunga tappa (553 chilometri totali, 342 chilometri di speciale) e da quel momento in poi ha proseguito con il suo passo sino al traguardo.

Solo nelle ultime decine di chilometri il francese ha rischiato di perdere la vittoria della tappa, perché uno scatenato Nani Roma al volante della MINI John Cooper Works 4x4 ha mantenuto un ritmo davvero eccellente e ha recuperato sino a tagliare il traguardo con appena 8" di ritardo da lui.

Terzo posto per la prima Toyota Hilux del team ufficiale della Casa giapponese, quella dell'olandese Bernhard Ten Brinke, a 1'31" dal vincitore della tappa. Dietro di lui, in ritardo di 1'03", il compagno di squadra nel team Toyota Gazoo Racing SA, il sudafricano Giniel De Villiers.

Proprio De Villiers sembrava poter essere uno dei pochi a mettere pressione a Loeb, ma nella seconda parte della tappa non è riuscito a mantenere il ritmo del rivale. Per il sudafricano la giornata odierna sarà comunque ricordata tra una delle più dolci, perché è il nuovo leader della Dakar 2019 nella sezione Auto.

Leggi anche:

Ora nella classifica generale è davanti a tutti, precedendo proprio il compagno di squadra Ten Brinke e le due MINI John Cooper Works 4x4 di Nani Roma e Yazeed Al Rajhi, ottimo quarto nell'assoluta e quinto nella seconda tappa.

Il primo pilota ufficiale del team MINI X-Raid che corre su un buggy a 2 ruote motrici è Cyril Despres, sesto al traguardo davanti alla seconda Peugeot 3008 DKR Maxi del team PH-Sport, affidata al pilota britannico Harry Hunt.

Giornata particolarmente dura per i due leader della classifica generale di ieri, ossia Nasser Al-Attiyah e Carlos Sainz. Lo spagnolo del team MINI X-Raid ha chiuso ottavo, ma a quasi 5 minuti dall'ex compagno di squadra in Peugeot Sport a causa di 2 forature e di un guasto al sistema di gonfiaggio delle gomme. Al-Attiyah, punta di diamante del team Toyota Gazoo Racing è addirittura fuori dalla Top 10. Il qatariota ha chiuso la giornata con l'11esimo tempo, a oltre 7'30" da Loeb. La Top 10 è stata completata da Nicolas Fuchs e da Vladimir Vasilyev.

La più grossa sorpresa della tappa odierna l'ha regalata "mister Dakar", ovvero Stéphane Peterhansel. Il francese si è dovuto fermare al chilometro 109 della tappa per essere rimasto bloccato in una duna con il suo buggy MINI. Per fortuna il compagno di squadra Cyril Despres è riuscito a dargli una mano e a farlo uscire. Arrivato al traguardo in 16esima piazza, ha perso 15'09" da Loeb dopo un grande recupero nella seconda parte del percorso odierno. Da segnalare inoltre i problemi elettrici avuti sul suo buggy: nella prima parte della gara non hanno funzionato i tergicristalli, l'aria condizionata e anche l'interfono.

Gara finita invece per uno dei grandi protagonisti della corsa, Orlando Terranova. Il pilota del team MINI X-Raid ha dovuto abbandonare la corsa durante la tappa per un forte mal di schiena a causa di un incidente al chilometro 178. Il pilota argentino è stato trasportato in ospedale a Ice con l'elisoccorso per alcuni accertamenti, ma è ormai sicuro il suo forfait dall'edizione 2019 della Dakar.

Dakar 2019, Auto - Classifica generale dopo la Tappa 2

 
Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 De Villiers/Von Zitzewitz Toyota Hilux 3.26'53”  
2 Ten Brinke/Panseri Toyota Hilux +0'28"  
3 Roma/Haro Bravo MINI JCW 4x4 +0'42"  
4 Al Rajhi/Gottschalk MINI JCW 4x4 +0'50"  
5 Loeb/Elena Peugeot 3008 DKR +1'56"  
6 Sainz/Cruz MINI Buggy X-Raid +2'28"  
7 Hunt/Rosegaar Peugeot 3008 DKR +2'38"  
8 Al-Attiyah/Baumel Toyota Hilux +3'26"  
9 Despres/Cottret Peugeot 3008 DKR +3'28"  
10 Vasilyev/Zhiltsov Toyota Hilux +3'43"  
Prossimo Articolo
Dakar, Camion, Tappa 1: Nikolaev su Kamaz precede un tris di Iveco Powerstar

Articolo precedente

Dakar, Camion, Tappa 1: Nikolaev su Kamaz precede un tris di Iveco Powerstar

Prossimo Articolo

Dakar, Moto, Tappa 2: Walkner beffa Brabec, ma il leader è sempre Barreda

Dakar, Moto, Tappa 2: Walkner beffa Brabec, ma il leader è sempre Barreda
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Dakar
Evento Dakar
Sotto-evento Stage 2: Pisco - San Juan de Marcona
Autore Giacomo Rauli