Dakar: Al-Attiyah penalizzato per aver ostacolato Sainz

Il tre volte vincitore della Dakar, Nasser Al-Attiyah, è stato punito con un penalità di tre minuti al termine della terza tappa, facendo così salire Fernando Alonso al quarto posto di giornata.

Carica lettore audio

Al-Attiyah è stato punito dai commissari intorno alle ore 20:00 locali di ieri, perché ha disturbato Carlos Sainz per diversi chilometri dopo la seconda neutralizzazione della speciale di ieri.

Sainz ed il co-pilota Lucas Cruz hanno rilasciato diversi avvertimenti sonori, secondo il documento dei commissari, ma Al-Attiyah non ha reagito.

In questo modo ha infranto l'articolo 26P.3 del regolamento Dakar 2020, che afferma: "Tutti i veicoli raggiunti da un altro mezzo devono fare tutto il necessario per accostarsi e lasciarsi sorpassare".

Leggi anche:

"Non appena un concorrente ha ricevuto tre richieste di sorpasso dallo stesso concorrente, entro un periodo di tempo inferiore o uguale a 45 secondi, deve, entro 15 secondi dalla terza richiesta di sorpasso, fare tutto il possibile per facilitare il sorpasso del concorrente che ha effettuato le richieste (se il terreno lo consente)".

I commissari hanno esaminato i dati del sistema GPS e successivamente hanno deciso di imporre una penalità di tre minuti al pilota della Toyota.

Nella generale le posizioni non cambiano, anche se il distacco di Al-Attiyah da Sainz è salito a 7'55". Nella speciale di ieri invece sale al quarto posto Fernando Alonso, proprio davanti al pilota del Qatar.

condivisioni
commenti
Dakar: Price tra le vittime del tilt GPS, ma è ancora in lizza
Articolo precedente

Dakar: Price tra le vittime del tilt GPS, ma è ancora in lizza

Prossimo Articolo

Dakar, Moto, Tappa 4: Sunderland beffa le Honda

Dakar, Moto, Tappa 4: Sunderland beffa le Honda