Dakar, Sainz rallentato da un problema al motore

Carlos ha poi rimontato in maniera feroce, ma ha subito un distacco di 11 minuti dalla 2008 DKR di Loeb

La Tappa 2 della Dakar 2016 è stata un inizio clamoroso per Peugeot, che è riuscita a cogliere la prima vittoria di speciale alla Dakar e anche la prima doppietta grazie a Sébastien Loeb e Stéphane Peterhansel. Non ci sono solo buone notizie per la casa del Leone Rampante, perché Carlos Sainz ha dovuto fare i conti con un problema al motore della sua 2008 DKR, che gli ha fatto perdere diversi minuti dai primi.

Durante una frenata a fondo al km 112, il motore della vettura di Carlos Sainz e Lucas Cruz si è spento e i due non sono riusciti a rimetterlo subito in moto. Alla fine lo spagnolo è riuscito a ripartire ma perdendo più di 13'20". Ha proseguito a un ritmo indiavolato ed ha concluso la prova a poco più di 11 minuti di distacco dal leader.

"E’ stata una giornata difficile. All’inizio della speciale andavamo benissimo ma all’improvviso la vettura si è fermata. Abbiamo cercato più volte di rimetterla in moto. Abbiamo controllato tutto. Penso che abbiamo perso dai 13 ai 14 minuti. Siamo ripartiti un minuto dietro a Roma. Abbiamo attaccato e superato vari concorrenti. E’ un peccato per noi avere perso questo tempo ma sono contento di constatare che la vettura è stata competitiva in una speciale che non era particolarmente favorevole a una due ruote motrici", ha dichiarato il forte madrileno.

Cyril Despres è stato autore di una buona prova, in cui è riuscito a chiudere la Tappa 2 in settima posizione assoluta, a quattro minuti netti da Loeb ed Elena. "Abbiamo corso un’ottima tappa. La 2008 DKR ha fatto molti progressi. Il piacere che abbiamo provato a guidare oggi senza correre dei rischi è una grande soddisfazione. Non ho attaccato molto a fondo. Volevo sapere se avevo fatto progressi e il bilancio della giornata è molto positivo".

Oltre al nove volte iridato WRC, Sébastien Loeb, è stato Stéphane Peterhansel a regalare spettacolo, risultando capace di chiudere in seconda posizione la seconda tappa e di regalare alla Peugeot la prima doppietta della sua storia nel rally raid più famoso al mondo. "Avevo l’impressione di non riuscire ad essere efficace e di scivolare molto. Nella vettura ero abbastanza frustrato e dunque sono un po’ sorpreso di avere fatto segnare il secondo tempo. Cyril non è lontano da noi ed è un buon segno per il debutto. Quanto alla prestazione di Séb, non ci sorprende. Oggi abbiamo corso sul tipo di terreno che lui ha affrontato per molti anni".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Evento Dakar
Sub-evento Stage 2: Villa Carlos Paz - Termas de Río Hondo
Piloti Carlos Sainz , Stéphane Peterhansel , Cyril Despres
Team Peugeot Sport
Articolo di tipo Tappa
Tag auto, dakar, peugeot, rally