Goncalves: "L'annullamento ha salvato la mia Dakar"

Il portoghese della Honda HRC ammette che senza la decisione dell'ASO avrebbe perso ogni chance di vittoria

Al termine della giornata di ieri Paulo Goncalves avrà certamente tirato un grosso sospiro di sollievo grazie all'annullamento della prima tappa della 38esima edizione della Dakar

Il portoghese, che è uno dei centauri di punta del team Honda HRC, ha rischiato di finire subito fuori dalla lotta per la vittoria. Sin dal Prologo, infatti, Paulo ha denotato grossi problemi elettrici sulla sua moto, che lo avrebbero condizionato non poco anche nella Tappa 1, se si fosse svolta regolarmente. 

Con la cancellazione della prima tappa, l'iberico torna prepotentemente in gara e le sue ambizioni sono davvero elevate. Goncalves, però, non nasconde di dover ringraziare le condizioni meteo, altrimenti la sua gara sarebbe già terminata: "Questo non è certo stato l'inizio che speravamo di avere, ma penso che senza l'annullamento della Tappa 1 avrei già perso ogni possibilità di vincere questa Dakar", ha dichiarato a Motorsport.com.

"Ho corso 90 chilometri con dei problemi elettronici. Non ero molto preoccupato perché sapevo di contare sull'assistenza, ma le condizioni meteo estreme avrebbero impedito ogni sorta di aggiustamento", ha terminato Paulo, che ha subito un distacco di circa un minuto dai compagni di squadra Joan Barreda e Ruben Faria. I problemi alla moto di Goncalves dovrebbero essere stati sistemati in tempo per l'avvio della Tappa 2. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar , Moto Rally Raid
Evento Dakar
Sub-evento Stage 1: Buenos Aires - Villa Carlos Paz
Piloti Paulo Goncalves
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag dakar, honda, moto