Dakar, Simone Agazzi deve essere operato alla spalla

Dakar, Simone Agazzi deve essere operato alla spalla

Il bergamasco è ricoverato presso l'ospedale di Cordoba dopo la caduta di cui è stato vittima nella seconda tappa

E' durata solo pochi giorni l'avventura in questa Dakar 2016 di Simone Agazzi, che è ricoverato all'ospedale di Cordoba con la frattura della spalla e dell'omero in seguito ad un incidente avvenuto nella seconda tappa, quella che conduceva da Villa Carlos Paz a Termas de Rio Hondo, per il quale è stato anche evacuato in elicottero.

"Sono caduto intorno al chilometro 78 – racconta il bergamasco che correva qui alla sua prima Dakar con l'Husqvarna in una buca. Stavo dietro a un quad e cercavo il posto migliore per sorpassarlo e stavo rallentando perchè avevo visto che c'era una nota brutta, una buca segnalata pericolosa ed è arrivata prima di quanto mi aspettassi. Sono volato via e il manubrio mi ha provocato un taglio sulla gamba ma soprattutto ho rotto la spalla".

I medici di Cordoba vogliono operarlo oggi stesso per salvargli il tendine che è rimasto pizzicato nella frattura, ma Simone sta bene, è lui che ha raccontato quanto accaduto e spera, dopo l'operazione, di tornare a casa appena possibile.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar , Moto Rally Raid
Evento Dakar
Sub-evento Stage 2: Villa Carlos Paz - Termas de Río Hondo
Articolo di tipo Intervista
Tag dakar, husqvarna, moto, rally