Dakar, Al-Attiyah: "Difficile vincere, ma vogliamo farlo"

A fine tappa, a 9, il qatariota aggiunge: "La tappa è stata annullata? La direzione gara sa quello che fa"

Botta e risposta. Serve Giniel de Villiers e risponde immediatamente Nasser Al-Attiyah. Non stiamo parlando di un match di tennis, bensì di dichiarazioni rilasciate alla stampa a fine gara che convergono in due direzioni differenti riguardo la decisione della direzione gara di sospendere la Tappa 9 della Dakar 2016 a causa dei 40° gradi di temperatura, che avrebbero potuto creare problemi di salute ai piloti impegnati in gara.

Per de Villiers la situazione era chiara: i piloti delle Auto, dotati di aria condizionata, avrebbero potuto continuare la corsa. La pensa diversamente il campione in carica della Dakar, Nasser Al-Attiyah. Il qatariota, una volta raggiunto il bivacco, ha dichiarato: "Che le condizioni fossero buone o meno per continuare, la direzione gara ha deciso così. Se lo hanno fatto, avranno avuto i loro buoni motivi per farlo".

Per quanto riguarda la gara, Al-Attiyah si trova attualmente in terza posizione nella graduatoria generale, a oltre 14 minuti dal leader Carlos Sainz, al volante della veloce ma non sempre affidabile Peugeot 2008 DKR.

"Non sarà facile, ma continueremo a lottare per cercare di vincere. Noi vogliamo vincere. Siamo contenti di quanto abbiamo fatto oggi, abbiamo fatto un buon lavoro comandando la tappa, poi abbiamo perso sei minuti per cambiare le gomme...", ha concluso il pilota della MINI.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Evento Dakar
Sub-evento Stage 9: Belen - Belen
Piloti Nasser Al-Attiyah
Team X-Raid Team
Articolo di tipo Ultime notizie