Dakar, la trasmissione ko costa un'altra ora a Loeb

Seconda giornata storta di fila per il francese, ma le Peugeot continuano a dominare la classifica auto

Prosegue la lotta tutta marchiata Peugeot in vetta alla classifica della Dakar 2016. La tappa di ieri, accorciata a soli 179 km cronometrati per il caldo torrido che aveva reso gli abitacoli roventi, ha visto però un cambio della guardia in vetta alla classifica tra Carlos Sainz e Stephane Peterhansel.

Nonostante tre forature lente, lo spagnolo si è portato a casa la vittoria di tappa, scavalcando il compagno di squadra francese, che ha perso la bellezza di 11 minuti a causa di due forature e di altrettanti insabbiamenti.

"E' stata una speciale difficilissima. C'erano molti tratti fuori pista su un terreno molle e ricco di vegetazione. Ci siamo dovuti fermare due volte perché ci siamo insabbiati. Non so esattamente perché hanno accorciato la speciale, anche se è vero che ci ha messo a dura prova perché faceva molto caldo. Abbiamo avuto tre lente forature ma non ci siamo dovuti fermare per cambiare le gomme. Sono soddisfatto di essere in testa, ma domani sarà difficile aprire la strada della speciale di Fiambala" ha detto il "Matador".

Nonostante la giornata storta, "Mister Dakar" comunque non ne vuole sapere di arrendersi: "Abbiamo avuto molti problemi. C’era molta vegetazione, con dei rovi, e abbiamo forato due volte. Ci siamo insabbiati due volte, non nelle dune bensì in un terreno soffice. Ho ridotto la velocità avvicinandomi a una buca e sono rimasto bloccato. Inoltre, alla fine della speciale, tenuto conto della vegetazione che aveva intasato il radiatore, abbiamo dovuto ridurre la velocità per evitare che il motore si surriscaldasse. Dunque oggi abbiamo perso molto tempo. Domani la speciale di Fiambala potrebbe essere decisiva per il seguito del rally".

Da segnalare un'altra giornata storta per Sebastien Loeb ed il suo navigatore Daniel Elena, ripartiti grazie al miracolo dei meccanici del Leone, che hanno riparato la loro 2008 DKR distrutta dopo il capottone di lunedì. Dopo essersi insabbiato quattro volte, l’equipaggio franco/monegasco ha dovuto cambiare la trasmissione a 30 chilometri dal traguardo, perdendo così 1 ora e 13 minuti.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Dakar
Evento Dakar
Sub-evento Stage 9: Belen - Belen
Piloti Carlos Sainz , Sébastien Loeb , Stéphane Peterhansel
Team Peugeot Sport
Articolo di tipo Intervista
Tag auto, dakar, peugeot