Formula 1
G
GP del Bahrain
25 mar
Prossimo evento tra
68 giorni
MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Prossimo evento tra
82 giorni
WRC
21 gen
Prossimo evento tra
5 giorni
G
Arctic Rally
26 feb
Prossimo evento tra
41 giorni
Formula E
G
ePrix I di Londra
24 lug
Prossimo evento tra
189 giorni
G
ePrix di Londra II
25 lug
Prossimo evento tra
190 giorni
WEC
G
Sebring
17 mar
Prossimo evento tra
60 giorni
G
Spa-Francorchamps
29 apr
Prossimo evento tra
103 giorni

CS Santosh trasferito in India per il recupero dopo l’incidente

condivisioni
commenti
CS Santosh trasferito in India per il recupero dopo l’incidente
Di:

CS Santosh, pilota del team Hero, è caduto nei primi 150km della quarta tappa della Dakar 2021 ed è stato portato in un ospedale di Riad, ma verrà trasferito in India, dove continuerà il recupero.

La sfortuna continua a perseguitare il team Hero nella Dakar. Dopo che il 12 gennaio 2020 Paulo Gonçalves è deceduto in un incidente durante la settima tappa della 42esima edizione, altri piloti della squadra indiana hanno avuto un brutto incidente martedì scorso.

Nella quarta tappa della Dakar 2021, CS Santosh è caduto violentemente al chilometro 135, in una zona di pista con sassi più tortuosa e arroccata tra le montagne, alle 11:45 ora locale. ASO aveva confermato tramite un comunicato: “Il pilota è stato soccorso immediatamente, messo nelle mani del servizio medico della Dakar e trasportato in elicottero fino alla Postazione Medica Avanzata di Al Duwadimi. Ha subìto un trauma cranico ed è stato trasportato in aereo al Saudi German Hospital di Riad, dove verrà sottoposto ad un esame medico più approfondito”.

Nel pomeriggio, l’organizzatore della Dakar ha assicurato che a Santosh è stato indotto il come per evitare che si agitasse durante la notte. Il giorno seguente sono state effettuati ulteriori esami per determinare la gravità delle lesioni.

Il team Hero ha scritto sui suoi profili social: “In uno sfortunato incidente, CS Santosh è caduto nella tappa 4. È stato portato ad un ospedale di Riad e dai primi esami medici risulta stabile”.

Nella mattina di giovedì 7 gennaio, il team ha confermato a Motorsport.com che il pilota continuava a restare sotto osservazione ed era ancora stabile: “Non ha altre ferite oltre alla dislocazione della spalla destra e un trauma cranio encefalico. Le radiografie hanno mostrato che non ci sono lesioni gravi che possano condizionare il recupero completo”.

“Lo staff medico ha deciso che la soluzione migliore per curare le lesioni è ridurre le funzioni corporali al minimo e mantenere il coma indotto. Sta ricevendo le migliori cure e continuerà a stare sotto osservazione nei prossimi giorni”.

Si dà il caso che la settima tappa della Dakar 2020 (Riad-Wadi-Ad-Dawasir) passasse per zone limitrofe alla quarta tappa di questa edizione, ma in direzione opposta (Wadi-Ad-Dawasir-Riad). Qualche ora dopo, il capo del team Walff Fischer ha aggiunto: “Oggi è stata una giornata emotiva e complicata per noi, perché in quella stessa tappa, fatta in senso inverso, abbiamo perso Paulo lo scorso anno. Molte emozioni. Santosh ha avuto un brutto incidente ed è in ospedale. Gli auguriamo una pronta guarigione e incrociamo le dita affinché torni presto”.

Il pilota indiano era 34esimo nella classifica generale e prima della caduta si trovava tra i primi 30 della tappa, a 7’40” dal tempo di Barreda al chilometro 125. Domenica 10 gennaio, Hero ha confermato a Motorsport.com che il pilota indiano ha ricevuto l’ok dai medici per essere trasferito in India per continuare lì il recupero. Il viaggio verrà effettuato con un aereo medico e Santosh continuerà ad essere sedato.

Podcast Dakar: "Dune Mosse" - Tappa 7

Articolo precedente

Podcast Dakar: "Dune Mosse" - Tappa 7

Prossimo Articolo

Dakar, Moto, Tappa 8: Cornejo fa centro ed allunga

Dakar, Moto, Tappa 8: Cornejo fa centro ed allunga
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Dakar
Evento Dakar
Piloti CS Santosh
Autore Sergio Lillo