Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP1 in
22 Ore
:
08 Minuti
:
28 Secondi
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
08 Ore
:
08 Minuti
:
28 Secondi
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
7 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
63 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
Dakar 2019: Auto
Topic

Dakar 2019: Auto

Che sfortuna Peterhansel: si insabbia per aiutare Roma e vede scappare Al-Attiyah

condivisioni
commenti
Che sfortuna Peterhansel: si insabbia per aiutare Roma e vede scappare Al-Attiyah
Di:
14 gen 2019, 09:31

Stephane Peterhansel sembra convinto che le sue speranze di conquistare il 14esimo successo alla Dakar siano scivolate via con gli oltre 20 minuti di ritardo incassati nella sesta tappa.

Il pilota della MINI è rimasto bloccato nel tentativo di aiutare il compagno di squadra Nani Roma. Uno stop che gli è costato 22 minuti e lo ha fatto scivolare al terzo posto nella classifica generale, ad oltre 40 minuti dal leader Nasser Al-Attiyah.

Dopo quello che la scorsa settimana aveva descritto come "un errore da principiante", Peterhansel si è detto convinto che questo secondo ritardo pesante abbia messo la vittoria fuori dalla sua portata.

"Ancora un altro errore stupido" ha detto al sito ufficiale della Dakar.

"Non stavo andando male, poi ho visto Nani fermo a 5 km dal traguardo della prima speciale. Non ha chiesto aiuto, ma dopo che mi aveva aiutato due giorni fa, ho sentito che fosse mio dovere ricambiare. Di conseguenza, sono rimasto bloccato nella sabbia e ho perso 20 minuti".

"Non è stato un errore, è stato molto peggio. La vittoria sta scivolando via a causa dei troppi sbagli che abbiamo commesso".

Leggi anche:

Peterhansel poi ha aggiunto: "Comincia ad essere complicato, perché abbiamo commesso troppo errori. E ogni volta che succede, perdo almeno 15 minuti, quindi siamo a circa 45 minuti da Nasser. Inizia ad essere davvero complicato".

Pur essendo riuscito a recuperare parte del tempo perso nello stop, grazie alla velocità impressionante mostrata nel tratto successivo, Peterhansel ha detto che avrebbe potuto fare anche meglio se non avesse avuto un problema con la pressione delle gomme.

"Ero davvero incazzato, quindi poi siamo andati all'attacco e penso che siamo andati molto forte, tranne che negli ultimi 40 km, nei quali abbiamo avuto un problema con il sistema di gonfiaggio" ha detto. "Abbiamo cambiato le gomme due volte perché abbiamo perso pressione, quindi abbiamo perso sei minuti".

"Tra i due grandi problemi della giornata, però, siamo stati molto veloci".

Il francese della MINI poi ha anche voluto rendere omaggio all'ottima corsa che sta disputando Al-Attiyah: "E' stato molto veloce fin dall'inizio, ma rispetto al passato è anche molto costante, non commette errori, e questa è sempre una buona strategia".

Prossimo Articolo
Dakar, Camion, Tappa 6: Viazovich è penalizzato, vince De Rooy con l'Iveco

Articolo precedente

Dakar, Camion, Tappa 6: Viazovich è penalizzato, vince De Rooy con l'Iveco

Prossimo Articolo

Dakar, van den Heuvel spiega: "Supporto De Rooy". L'Iveco prepara l'attacco ai Kamaz

Dakar, van den Heuvel spiega: "Supporto De Rooy". L'Iveco prepara l'attacco ai Kamaz
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Dakar
Evento Dakar
Sotto-evento Stage 6: Arequipa - San Juan de Marcona
Piloti Stéphane Peterhansel
Team X-Raid Team
Autore Matteo Nugnes