Nel 2012 nasce il Campionato Italiano PreGp

La Coppa Italia si divide in due per creare l'anello mancante tra la MiniGp e le Gp

Nel 2012 nasce il Campionato Italiano PreGp
Nel 2012 il programma della Coppa Italia Velocità si dividerà in due. La grande novità della stagione 2012 è che per la prima volta in Italia i piloti 13enni potranno gareggiare su moto da Gran Premio e in piste lunghe. Il Campionato Italiano PreGP, infatti, era l’anello mancante che oggi completa il programma sportivo e tecnico della FMI per i giovani piloti: farli crescere all’interno di Minimoto, Minigp e Pregp, per prepararli al Campionato Italiano e alle competizioni internazionali. Due le categorie: 125 a due tempi e 250 a quattro tempi, per i nati nel 1997, 1998 e 1999. Rimarrà anche la vera e propria Coppa Italia Velocità con lo stesso regolamento tecnico utilizzato nella seconda parte della stagione 2011, ovvero con due classifiche dedicate alla 125 Sport (2 tempi) e alle Kawasaki Ninja 250 Sport (4 tempi): l'unica differenza sarà l'età dei piloti: a queste due classi, infatti, potranno iscriversi solo piloti dai 16 anni compiuti in su. CAMPIONATO ITALIANO PREGP 2012 (6 prove) 125 2T/ 250 4T per i nati nel 1997, 1998 e 1999 (con 13 anni compiuti) COPPA ITALIA VELOCITA’ (6 prove) 125 Sport/Kawasaki Ninja 250 Sport Si potranno iscrivere i piloti nati dal 1996 in avanti, con 16 anni compiuti Nota generale. I piloti nelle fasce di età Pregp che volessero chiedere una deroga, dovranno inviare richiesta ufficiale a velocita@federmoto.it. La CSN, con il supporto del Comitato Velocità e del Settore Tecnico, valuterà i singoli casi.
condivisioni
commenti
Rinaldi si conferma campione tra le 2 tempi
Articolo precedente

Rinaldi si conferma campione tra le 2 tempi

Prossimo Articolo

Bulega e Di Giannantonio in evidenza nella PreGp

Bulega e Di Giannantonio in evidenza nella PreGp
Carica commenti