Nicola Rinaldi e Felice Jelmini si spartiscono le pole a Brno

La Clio Cup Italia ha riacceso i motori nella giornata di oggi a Brno (secondo round stagionale), dove si sono disputate sia le prove libere, sia le due qualifiche.

Nicola Rinaldi e Felice Jelmini si spartiscono le pole a Brno
Carica lettore audio

Nei turni ufficiali non sono mancati i colpi di scena, partendo da due bandiere rosse che hanno rimescolato le carte. La prima è stata data a pochi minuti dall’inizio della prima qualifica a seguito di un contatto avvenuto dopo la prima curva tra i due alfieri della MC Motortecnica, Massimiliano Danetti e Lorenzo Vallarino, entrambi costretti a fermarsi. Allo sventolare della bandiera verde ha portarsi davanti a tutti è stato Nicola Rinaldi (Essecorse) che ha fatto segnare il miglior tempo di 2’20”892.

Alle spalle dell’attuale leader della serie targata Fast Lane Promotion si è fatto trovare pronto Gustavo Sandrucci (Melatini Racing), già in evidenza nel secondo turno di libere in cui aveva fatto segnare il miglior tempo. A partire dalla seconda fila, nella prima gara di domani ci sarà invece la "wild card" Massimiliano Pedalà (Composit Motorsport), che ha strappato la terza piazza a Bostjan Avbelj (Lema Racing) ad un minuto dal termine della sessione, facendo sfilare lo sloveno, anche lui trasparente ai fini della classifica, in quarta posizione. Quinto tempo per il giovane Felice Jelmini, che al volante di una Clio Cup schierata sempre dalla Composit Motorsport ha conquistato la pole nella seconda qualifica.

Anche nel secondo turno ufficiale è sventolata una bandiera rossa a seguito di un’uscita in ghiaia della vettura di Fiorello Lorenzo Fiore (Essecorse), che in ogni caso è riuscito a rientrare in pista. Dietro al battistrada Jelmini si è visto un acceso duello per la prima fila tra Rinaldi e Avbelj, vinto dal pilota italiano che ha migliorato la propria prestazione. Ancora una volta protagonista Sandrucci, che nella seconda gara di domani partirà dalla quarta piazzola davanti a Pedalà. In evidenza sempre nella seconda qualifica il 17enne turco Berkay Besler, che nonostante sia all’esordio in Repubblica Ceca nella Clio Cup Italia, ha terminato il turno sesto davanti a Davide Nardilli (Melatini Racing) e Filippo Distrutti (NextOneMotorsport).

 

Felice Jelmini, Composit Motorsport
Felice Jelmini, Composit Motorsport

Photo by: Renault Sport

Nella Clio Cup Press League invece i due giornalisti Andrea Stassano (Quattroruote) e Giovanni Mancini (Elaborare) hanno entrambi conquistato un’incoraggiante sedicesima posizione.

"La pioggia caduta nelle prove libere ci ha fatto perdere tempo nella ricerca del setup ideale – ha commentato Nicola Rinaldi – Nella prima qualifica sono andato forte e sono riuscito a conquistare una pole importante. In Q2 ho migliorato il tempo, ma Jelmini ha avuto la meglio".

"Io e Pedalà abbiamo preparato al meglio la seconda qualifica – ha esordito Felice Jelmini – Sono riuscito a sfruttare le scie, fondamentali in un circuito come questo e sono balzato davanti a tutti. Domani ci sarà da divertirsi".

Nella giornata di domenica sono in programma le tre manche della durata di 25’ con Gara 1 alle ore 9.00, la seconda alle 14.10 e la terza, determinata dall’arrivo di Gara 2 con le prime quattro posizioni invertite, alle 17.20. Tutte le gare saranno proposte in diretta streaming sul sito www.renaultsportitalia.it.

Qualifica 1 (top 5): 1. Nicola Rinaldi (Essecorse) 2’20”892; 2. Gustavo Sandrucci (Melatini Racing) 2’20”949; 3. Massimiliano Pedalà (Composit Motorsport) 2’21”466; 4. Bostjan Avbelj (Lema Racing) 2’21”510; 5. Felice Jelmini (Composit Motorsport) 2’21”838.

Qualifica 2 (top 5): 1. Felice Jelmini (Composit Motorsport) 2’20”425; 2. Nicola Rinaldi (Essecorse) 2’20”673; 3. Bostjan Avbelj (Lema Racing) 2’20”902; 4. Gustavo Sandrucci (Melatini Racing) 2’21”071; 5. Massimiliano Pedalà (Composit Motorsport) 2’21”109.

condivisioni
commenti

A Brno il secondo atto della Clio Cup Italia 2017

Gara 1: Pedalà e Jelmini regalano la doppietta al Composit Motorsport a Brno