La Clio Cup Italia pronta per il secondo round del 2016 a Misano

La Clio Cup Italia torna in pista questo fine settimana (6-7-8 maggio) a Misano per il secondo dei sei appuntamenti della stagione.

La Clio Cup Italia pronta per il secondo round del 2016 a Misano
Nicholas Comito Viola, Melatini Racing
Fabio Francia, Rangoni Corse, in testa al gruppo
Davide Roda, Rangoni Corse
Paolo Felisa, Composit Motorsport
Fabio Francia, Rangoni Corse, in testa al gruppo
Matteo Poloni, Gear Works, in lotta per la posizione
Matteo Poloni, Gear Works, in lotta per la posizione
Fabio Francia, Rangoni Corse
Massimiliano Danetti, MC Motortecnica, Matteo Poloni, Gear Works
Davide Nardilli, Melatini Racing

Il round inaugurale di Imola che si è disputato il primo weekend di aprile, ha visto salire sul podio quattro piloti, con Fabio Francia e Cristian Ricciarini a dividersi le vittorie. A distanza di poco più di un mese, la Clio Cup Italia torna in pista questo fine settimana (6-7-8 maggio) a Misano per il secondo dei sei appuntamenti della stagione.

Una tappa ormai “obbligata”, quella sul circuito romagnolo intitolato a Marco Simoncelli, che vedrà esordire il nuovo format delle tre gare, riproposto anche in occasione del conclusivo round di Imola ad ottobre, con due sessioni di qualifica di 15’ ciascuna utili a definire nell’ordine lo schieramento di Gara 1 e 2, mentre la griglia di Gara 3 verrà formata sulla base del precedente ordine di arrivo (quello di Gara 2) con le prime quattro posizioni invertite.

Alle prime due gare prenderanno inoltre parte i due giornalisti che partecipano alla Clio Cup Press League di Renault Italia. Un campionato nel campionato che sul tracciato del Santerno, in occasione della prima tappa, ha visto già protagonisti Giovanni Mancini (Elaborare) e Alberto Sabbatini (Autosprint). A Misano sarà il turno di Emiliano Perucca Orfei (Automoto.it) e Paolo Pirovano (MotorPad TV), i quali disputeranno una gara a testa, vivendo dall’interno della Renault Clio RS 1.6 turbo un’esperienza sicuramente straordinaria.

In testa alla classifica generale, a pari punti, ci sono appunto Francia e Ricciarini, nell’ordine portacolori del team Rangoni Corse e dellaEssecorse. Solamente 18 lunghezze li separano al momento dal “rookie” Davide Nardilli e Alfredo De Matteo, ancora a Imola autori di un terzo posto a testa ed ambedue in forze alla Melatini Racing. La squadra marchigiana, per l’occasione schiererà anche una quarta vettura, oltre a quella di Massimiliano Ciocca, facendo debuttare Nicholas Comito Viola.

A mettersi in evidenza un mese fa era stato inoltre Matteo Poloni, anche lui al suo esordio nel monomarca con la Gear Works e subito autore di un miglior quarto posto. In tema di giovani va ricordata la presenza del finlandese Jussi Kuusiniemi, 19 anni, alla sua prima esperienza nella serie della Fast Lane Promotion con il team Composit Motorsport e sempre a Imola sesto in Gara 2 davanti al proprio compagno di squadra Paolo Felisa. Tra le fila del team Rangoni Corse, oltre a Francia, sono attesi Massimo LonghitanoLorenzo Nicoli e Michele Puccetti.

Quattro punte anche per la stessa Essecorse, che oltre a puntare su Ricciarini ha riconfermato Ermes Della PiaMarco Fiore e Daniele Pasquali. “Doppio impegno” invece per la MC Motortecnica, che potrà contare su Massimiliano Danetti e Lorenzo Vallarino

condivisioni
commenti
Nicholas Comito Viola sulla quarta vettura della Melatini Racing

Articolo precedente

Nicholas Comito Viola sulla quarta vettura della Melatini Racing

Prossimo Articolo

Lorenzo Nicoli svetta al termine dei due turni di libere di Misano

Lorenzo Nicoli svetta al termine dei due turni di libere di Misano
Carica commenti