Francia vince al Mugello Gara 1 dopo una volata finale con Ricciarini

Il pilota della Rangoni Corse si impone al photofinish su Ricciarini e conquista così il secondo successo nella Clio Cup. Terzo gradino del podio per l'autore della pole position Lorenzo Nicoli.

Solo 94 millesimi di secondo hanno separato al traguardo Fabio Francia da Cristian Ricciarini. Il milanese della Rangoni Corse ha conquistato al Mugello in Gara 1 la sua seconda vittoria nella Clio Cup Italia, che sul circuito toscano giunge questo weekend al quarto dei sei appuntamenti.

Ricciarini, da parte sua, ha mantenuto il proprio vantaggio nella classifica del monomarca, anche se il pilota del team Essecorse ha perso qualche punticino nei confronti del suo diretto rivale in campionato. Sul podio anche Lorenzo Nicoli, compagno di squadra di Francia e ieri autore della pole, anche se poi retrocesso in terza fila per una penalità pregressa da scontare sullo schieramento.

Al pronti-via, Francia si è subito portato al comando, chiudendo tutte le porte ad uno scatenato Ricciarini. Terzo Puccetti, con Nicoli subito dietro. A completare inizialmente il “trenino” delle vetture di testa, racchiuse in poco più di un secondo e mezzo, il finlandese Jussi Kuusiniemi, al suo rientro con la Composit Motorsport.

Proprio quest’ultimo è stato poi costretto al ritiro, subito dopo imitato nella cattiva sorte anche da Puccetti. Poi ancora un cambio di posizioni, con Ricciarini che ha dovuto cedere la strada a Nicoli, subentrato dunque secondo. Con Francia che da metà gara in poi ha preso un leggero margine di vantaggio, accesa è stata la lotta tra lo stesso Nicoli e Ricciarini. Il toscano si è infatti ripreso la posizione all’inizio dell’ottava tornata.

Quindi l’arrivo in volata tra Ricciarini che, proprio all’ultimo, ha raggiunto Francia. Con il quarto posto finale, Alfredo De Matteo (Melatini Racing) ha invece ottenuto il diritto di partire in pole in Gara 2 grazie alla parziale inversione della griglia. Ultima nota per Matteo Poloni, impossibilitato a prendere il via a causa dei danni sulla sua RS 1.6 turbo dopo l’uscita di pista di cui era stato protagonista nelle qualifiche. 

“È stata una gara dura, perché ho sofferto sul finale di un po’ di sovrasterzo. Inoltre, con le scie, sia Ricciarini che Nicoli nelle fasi conclusive si sono avvicinati. Però è arrivata questa seconda vittoria e quindi va bene così” - ha commentato Francia.

Bene nella Clio Cup Press League di Renault Italia il giornalista di Car, Marco Della Monica, il quale ha concluso subito a ridosso della “top 10”.

Gara 2 prenderà il via alle ore 18.10, sempre con la diretta web sul sito internet renaultsportitalia.it.

Gara 1: 1. Fabio Francia (Rangoni Corse) 26’08”718; 2. Cristian Ricciarini (Essecorse) 0”094; 3. Lorenzo Nicoli (Rangoni Corse) 2”726; 4. Alfredo De Matteo (Melatini Racing) 12”333; 5. Davide Nardilli (Melatini Racing) 13”753. Seguono altri 7 classificati.

Il campionato (top 5): 1. Cristian Ricciarini (Essecorse) 146; 2. Fabio Francia (Rangoni Corse) 126; 3. Michele Puccetti (Rangoni Corse) 86; 4. Alfredo De Matteo (Melatini Racing) 84; 5. Matteo Poloni (Gear Works) 62.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Clio Cup Italia
Piloti Cristian Ricciarini , Fabio Francia , Lorenzo Nicoli
Team Rangoni Corse
Articolo di tipo Gara