Simone Iacone piazza il poker in gara 1 al Mugello

Simone Iacone piazza il poker in gara 1 al Mugello

Il pilota della Rangoni Corse ha avuto la meglio sul compagno Files ed ora è solo a 1 punto da Ricciarini

Quarta affermazione stagione per Simone Iacone, che al Mugello si è imposto in Gara 1 dopo avere conquistato anche la pole nelle qualifiche di sabato. L'abruzzese del team Rangoni Corse è stato protagonista fin dalle fasi iniziali, lottando con il compagno di squadra Josh Files e Cristian Ricciarini, nell'ordine secondo e terzo al traguardo, tutti raccolti in appena quattro decimi.

Punti importanti quelli conquistati da Iacone, che si è portato ad una sola lunghezza dallo stesso Ricciarini, leader immutato della classifica. Protagonisti assoluti sui saliscendi toscani anche Simone Di Luca (quarto con la prima delle vetture del team Composit Motorsport) e Lorenzo Nicoli, che nelle battute iniziali era riuscito a prendere la testa della corsa. Peccato che un contatto con lo stesso Di Luca proprio all'ultima tornata, abbia finito per mettere il romano fuori dai giochi.

A trarne vantaggio è stato così un regolare Alfredo De Matteo (Melatini Racing), quinto alla bandiera a scacchi davanti a Luciano Gioia, Massimo Ferraro, il duo della MC Motortecnica Massimiliano Danetti e Paolo Gnemmi e Massimo Longhitano, il quale ha completato il gruppo dei primi dieci.

LA CRONACA
Iacone “tiene giù” al via e dalla pole mantiene la prima posizione nonostante l’immediato attacco di Di Luca, il quale alla prima curva rimane esterno ed è costretto a cedere strada a Nicoli. Files si accoda quarto, mentre Ricciarini perde due posizioni e scivola sesto per poi risalire quinto grazie al ritiro di Puccetti, che parcheggia la sua vettura a bordo pista già nel corso del secondo giro dopo un contatto con Ferraro. All’inizio della terza tornata Nicoli passa Iacone e si porta al comando. Files a sua volta supera Di Luca ed è terzo. Ancora un giro e ancora un avvicendamento nella posizione di testa, adesso nuovamente occupata da Iacone. I primi cinque sembrano prendere un buon margine di vantaggio su tutti gli altri, con Gioia e Longhitano poco più indietro in lotta per la sesta piazza. Ricciarini nel frattempo si porta davanti a Di Luca e diventa quarto. A 10’ dalla fine Files è secondo e va ad insidiare il leader Iacone. Ricciarini scavalca invece Nicoli e diventa terzo. In risalita poco più indietro anche De Matteo, che va ad occupare la sesta piazza. Finale incandescente, con Nicoli che a tempo scaduto vola fuori in seguito al contatto con Di Luca e perde il quarto posto a favore di quest’ultimo. Arrivo quasi in parata invece per il vincitore Iacone, Files e Ricciarini. De Matteo chiude la top-5.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Clio Cup Italia
Piloti Simone Iacone , Cristian Ricciarini , Josh Files
Articolo di tipo Ultime notizie