In cinque si giocano la corona di campione ad Adria

In cinque si giocano la corona di campione ad Adria

In appena 13 punti ci sono Iacone, Ricciarini e Di Luca. La matematica tiene in lizza anche Files e Puccetti

Finale a cinque per la Clio Cup Italia, che giunge questo weekend all’epilogo. Una stagione che ha visto avvicendarsi al comando della classifica ben quattro piloti, con cinque differenti vincitori. Ad Adria, teatro del settimo ed ultimo round del calendario, i primi tre giungeranno racchiusi in sole 13 lunghezze, con un massimo di 50 punti ancora in palio.

Davanti a tutti c’è Simone Iacone (Rangoni Corse), quattro affermazioni al suo attivo, che nel più recente appuntamento del Mugello era riuscito a riappropriarsi della prima posizione in campionato che aveva fatto sua all’indomani della terza tappa del Red Bull Ring, prima di cederla a Cristian Ricciarini, a sua volta leader dopo Monza e Misano. Il toscano della Essecorse adesso insegue a -3 punti e con due vittorie. Un successo in meno per Simone Di Luca, sicuramente tra i più costanti in assoluto con i colori della Composit Motorsport.

Ma a nutrire ancora qualche speranza ci sono anche gli altri due piloti del team Rangoni Corse, nell’ordine l’inglese Josh Files (tre volte a centro quest’anno) e Michele Puccetti. Fuori dai giochi, ma intenzionato a portare a casa il titolo Rookie c’è Alfredo De Matteo, due volte sul gradino più alto del podio, alla sua prima stagione nel monomarca della Fast Lane Promotion. Il siciliano della Melatini Racing deve difendersi dallo stesso Files, che ha 33 punti in meno, e dall’altro esordiente Ermes Della Pia (Essecorse).

Tra i Gentleman è invece ormai “cosa fatta” per Ricciarini, che aveva vinto il titolo assoluto nel 2009. A tal proposito va menzionato il fatto che assieme al toscano, anche Di Luca ha in precedenza già scritto il proprio nome nell’albo d’oro della serie, conquistando il trono nel 2008. Una “parata di campioni”, visto che lo stesso Files nel 2013 ha conquistato i titoli della Clio Eurocup e della Clio Cup Uk.

A completare lo schieramento ad Adria, sempre con la Composit Motorsport ci saranno Luciano Gioia e Daniele Pasquali. Melatini Racing affiderà una seconda vettura a Massimo Ferraro, mentre Rangoni Corse avrà tra le sue file anche Massimo Longhitano e Lorenzo Nicoli. Al via con tre vetture, infine, la MC Motortecnica, rappresentata da Massimiliano Danetti, Paolo Gnemmi e Lorenzo Vallarino.

Sabato, a partire dalle ore 9, si comincerà con le prove libere (due turni da mezzora ciascuno), mentre le qualifiche sono in programma dalle ore 14.55 alle 15.25. La prima delle due gare di 25’ prenderà il via domenica sempre alle ore 9, con lo “start” di Gara 2 alle ore 14.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Clio Cup Italia
Evento Adria
Circuito Adria International Raceway
Articolo di tipo Ultime notizie