A Imola Francia e Ricciarini inaugurano la stagione 2016 della Clio Cup Italia

In Gara 1 successo del pilota milanese all'esordio nella categoria con Rangoni Corse. Ricciarini coglie una superba vittoria in Gara 2 dopo essere partito dalla pole.

È stato Fabio Francia a inaugurare la stagione 2016 della Clio Cup Italia, nel cui contesto ha preso il via anche la Clio Cup Press League di Renault Italia riservata ai giornalisti del settore.

Per il pilota milanese, al suo debutto nella serie con il team campione in carica Rangoni Corse, è subito arrivato il successo in Gara 1, ma non senza avere lottato fino all’ultimo con Cristian Ricciarini (Essecorse), sabato autore della pole e poi perfetto in Gara 2, quando ha pareggiato i conti salendo sul gradino più alto del podio.

Esordio e terzo posto sempre in Gara 1 per il giovane “rookie” Davide Nardilli, con la vettura della Melatini Racing, approfittando anche della penalità inflitta sia a Michele Puccetti (alla fine quarto sempre con la Rangoni Corse) e al suo compagno di squadra Alfredo De Matteo (quinto).

Proprio quest’ultimo ha concluso a sua volta terzo in Gara 2, quando ha preceduto il nuovo arrivo Matteo Poloni, al via con i colori della Gear Works.

Proprio in Gara 2 a portarsi inizialmente al comando era stato Puccetti, poi penalizzato per un’irregolarità in partenza, mentre Lorenzo Nicoli, costantemente tra i primi con un’altra vettura della Rangoni Corse, è stato rallentato da un drive through comminatogli per un “taglio” mentre viaggiava quarto.

Nella Clio Cup Press League, da evidenziare il nono posto in Gara 2 di Giovanni Mancini (Elaborare/Elaborare 4X4), mentre Alberto Sabbatini (Autosprint) ha concluso in Gara 1 a ridosso della “top 10”, entrambi con il team Renault Italia Press League by Oregon.

“La vettura è davvero bella da guidare e molto reattiva. - ha commentato Sabbatini - Per quanto riguarda la gara, non ho commesso errori e ho risparmiato le gomme nelle fasi iniziali, tant’è vero che verso la fine ero più veloce. Con altri due giri a disposizione avrei probabilmente potuto guadagnare ancora un paio di posizioni”.

“In partenza sono riuscito a sfruttare al meglio l’ottima trazione, prendendo poi un buon ritmo costante - ha spiegato Mancini - La vettura è molto facile da guidare, il cambio sequenziale Sadev è velocissimo ed il motore ha l’erogazione che serve”.

“Devo ancora abituarmi a questa vettura, avendo corso negli ultimi anni con le Sport. Come inizio però non c’è male…” - ha dichiarato Francia sul podio di Gara 1.



“Al termine di Gara 1 abbiamo fatto delle modifiche sul setup che si sono rivelate indovinate. Il livello del campionato quest’anno è altissimo. Sarà difficile spuntarla” - ha commentato Ricciarini.

Il prossimo appuntamento della Clio Cup Italia si svolgerà nel weekend del 7 e 8 maggio sul circuito di Misano.

Gara 1 (top 5): 1. Fabio Francia (Rangoni Corse) 13 giri in 26’58”710; 2. Cristian Ricciarini (Essecorse) a 0”259; 3. Davide Nardilli (Melatini Racing) a 16”897; 4. Michele Puccetti (Rangoni Corse) a 28”564; 5. Alfredo De Matteo (Melatini Racing) a 32”750.

Gara 2 (top 5): 1. Cristian Ricciarini (Essecorse) 13 giri in 27’00”987; 2. Fabio Francia (Rangoni Corse) a 3”724; 3. Alfredo De Matteo (Melatini Racing) a 10”867; 4. Matteo Poloni (Gear Works) a 14”709; 5. Davide Nardilli (Melatini Racing) a 23”129.

La classifica dopo 2 gare (top 5): 1. Fabio Francia e Cristian Ricciarini 43; 3. Alfredo De Matteo e Davide Nardilli 25; 5. Matteo Poloni 16.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Clio Cup Italia
Evento Imola
Sub-evento Domenica
Circuito Imola
Piloti Cristian Ricciarini , Fabio Francia
Team Rangoni Corse
Articolo di tipo Gara