GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
71 giorni
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
MotoGP
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
13 Ore
:
30 Minuti
:
22 Secondi
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
7 giorni
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
36 giorni
Formula E
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
8 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
23 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
77 giorni

Faggioli doma la tempesta alla 69esima Trento-Bondone

condivisioni
commenti
Faggioli doma la tempesta alla 69esima Trento-Bondone
Di:
7 lug 2019, 18:45

Il fiorentino su Norma M20FC ha firmato il suo decimo successo in un finale da brivido condizionato da un temporale alla gara organizzata dalla Scuderia Trentina. Sull'imprevedibile podio Dondi su Fiat X1/9 e Ghezzi su Porsche.

Simone Faggioli su Norma M20 FC Zytek ufficiale, biposto di gruppo E2SC, ha vinto la 69^ Trento - Bondone con il tempo di 9’56”19 sui 17,3 Km del tracciato più lungo d’Europa.

Il pluricampione fiorentino della Best Lap ha firmato il suo decimo successo alla gara organizzata dalla Scuderia Trentina ed è stato l’unico concorrente a scendere sotto il muro dei 10 minuti, in un’edizione ad alta emozione e caratterizzata da un forte temporale sul finale, grazie all’uso di gomme Pirelli da bagnato, scelta che si è rivelata vincente.

Su un imprevedibile podio sono saliti due recordman: il bolognese di CST Sport Manuel Dondi che sulla Fiat X1/9 ha vinto il gruppo E2SH e il pistard di casa Giuseppe Ghezzi, vincitore del gruppo GT sulla Porsche 997 GT3. Solo 7° in classifica assoluta l’idolo di casa Christian Merli su Osella FA 30 Zytek ufficiale con cui l’alfiere Vimotorsport è stato autore di un’ottima partenza con gomme Avon intermedie, ma sul finale la monoposto di gruppo E2SS si è spenta ripetutamente, privando il tenace pilota del duello decisivo.

A ridosso dei primi tre il trevigiano Denny Zardo su Norma M20 FC, che non mai mollato pur pagando la scelta dell’ultimo momento di prendere il via co gomme da asciutto, troppo estreme sul fondo ancora decisamente umido. Sfortuna per l’umbro Michele Fattorini fermo nella parte iniziale del tracciato per una toccata contro un guard rail con la Osella FA 30.

La 69^ Trento - Bondone si è rivelata in tutto il suo fascino e nell’imprevedibilità propria dell’alta montagna e quando hanno iniziato a partire le sportscar sull’intero percorso si è rovesciato un temporale con tanto di pioggia battente, grandine e nebbia, che ha rimescolato le sorti del 7° round di campionato Italiano Velocità Montagna con validità per il TIVM nord e per il Campionato Europeo.

“Sono emozionato e felice per questo risultato che arriva dopo un periodo decisamente difficile - ha dichiarato Simone Faggioli, emozionato come poche altre volte al traguardo - la scelta di gomme Pirelli da bagnato si è rivelata efficace in un finale tanto impegnativo e sul tracciato della gara più difficile d’Europa. Un grande lavoro di squadra che finalmente ha la sua gratificazione”.

Prossimo Articolo
A Christian Merli la 58esima Coppa Paolino Teodori al fotofinish

Articolo precedente

A Christian Merli la 58esima Coppa Paolino Teodori al fotofinish

Prossimo Articolo

54° Trofeo Luigi Fagioli, Biasion ritorna a Gubbio: "Un onore"

54° Trofeo Luigi Fagioli, Biasion ritorna a Gubbio: "Un onore"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie CIVM
Evento Trento - Bondone
Autore Redazione Motorsport.com