Ennesimo successo con record per Faggioli alla Coppa Teodori

Il pilota toscano ha fatto segnare il nuovo record del percorso in Gara 1 (2'09"38) e poi ha condotto la sua Norma gommata Pirelli al successo davanti alle due Osella di Christian Merli e Domenico Scola.

La legge Faggioli è continuata anche quest’anno, nella 55esima edizione della Coppa Paolino Teodori, che si è colorata per la nona volta d’europeo nella sua lunga storia. Il pluricampione toscano riuscendo a sistemare al meglio il pacchetto tecnico Norma-Pirelli ha segnato il record del percorso in gara 1 (2’09”38) per poi prevalere anche in gara 2. Per lui si tratta dell’undicesimo successo assoluto alla Coppa Teodori.

Christian Merli con l’Osella-RPE non è riuscito a stare attaccato al rivale, meritando comunque un secondo posto che lo continua a porre come rivale numero 1 nella serie europea dove i due assi rimangono a pari punti. Chi ha davvero sorpreso per dedizione e velocità d’apprendimento è stato Domenico Scola al debutto sull’Osella-Zytek 3000cc, segnando tempi d’assoluto rilievo, giungendo al terzo posto nella somma dei tempi a due secondi da Merli, dopo una fantastica gara 1.

Dietro si sono piazzati Omar Magliona, Paride Macario, Domenico Cubeda, Michele Fattorini, davvero ravvicinati con i loro crono. Luca Ligato si è aggiudicato il gruppo CN per l’inezia di due centesimi sull’altra Osella-Honda di Achille Lombardi rimontando in gara2. Nell’E2SH il migliore è stato il ceco Dan Michl (Lotus Elise) che è risultato lo straniero più veloce, mentre la categoria GT ha visto la conferma di Lucio Peruggini, davanti alle altre Ferrari.

Nel gruppo N si è imposto il sorrentino trapiantato a Trento “O’Play” su Mitsubishi Lancer ed è stato piacevole vedere Gabriella Pedroni, sempre su Lancer, vincente nel gruppo A del campionato italiano al ritorno ad Ascoli dopo diverse edizioni, mentre per l’europeo il successo è andato all’austriaco Christian Schweiger. Tra le bicilindriche lotta ravvicinata tra le Fiat 500 dei catanzaresi Angelo Alessandro Mercuri e Antonio Ferragina.

Fuochi d’artificio nella Racing Start con il fasanese Giacomo Liuzzi che ha prevalso per soli 19 millesimi sul concittadino Ivan Pezzolla, e nella Racing Start Plus sono stati 35 millesimi a dividere il pescarese Giuliano Pirocco dall’aquilano Andrea Mammarella. 

Classifica assoluta:

1. Faggioli (Norma-Zytek) in 4’19”64; 2. Merli (Osella-RPE) 4’24”33; 3. Scola (Osella-Zytek) 4’26”28; 4. Magliona (Norma-Zytek) 4’27”80; 5. Macario (Osella-Zytek) 4’30”37; 6. Cubeda (Osella-Honda) 4’31”02; 7. Fattorini (Osella-Honda) 4’32”12; 8. Conticelli F. (Osella-Honda) 4’38”91; 9. Conticelli V. (Osella-Zytek) 4’39”68; 10. Cinelli (Lola-Judd) 4’45”56.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIVM
Evento Coppa Paolino Teodori
Sub-evento Domenica
Piloti Simone Faggioli
Articolo di tipo Gara