CIVM: confermato il trionfo di Faggioli alla Cividale-Castelmonte

Conformi le vetture di Faggioli e Merli dopo le verifiche eseguite in seguito al reclamo del trentino sul fiorentino. Nulla cambia nella classifica del 5° round di Campionato Italiano Velocità Montagna. Prossimo appuntamento alla Monte Erice.

CIVM: confermato il trionfo di Faggioli alla Cividale-Castelmonte

Confermate le classifiche della 43^ Cividale Castelmonte. La conferma è arrivata solo a trada notte a conclusione delle accurate verifiche effettuate dai tecnici sulla Norma M20 FC Zytek di Simone Faggioli e l’Osella FA 30 EVO Zytek LRM di Christian Merli.

A fine gara 2 Merli aveva presentato reclamo verso la vettura dell’avversario, su alcuni particolari tecnici.

Simone Faggioli su Norma M20 FC Zytek di gruppo E2SC ha vinto la 43^ Cividale - Castelmonte centrando il successo in entrambe le salite con record della gara organizzata dalla Scuderia Red & White e 5° appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna. Il primato realizato da Faggioli sui 6.395 metri del tracciato friulano è di 2’55”18.

Seconda posizione per Christian Merli su Osella FA 30 EVO Zytek LRM di gruppo E2SS, che ha accusato un gap di 6”69 dal leader e rimane in piena corsa tricolore.

Terza posizione per Federico Liber su Gloria CP8 Suzuki, dopo il 4° posto d’un soffio in gara 1 e poi il podio della generale con il 3° ed in gara 2.

Adesso si passa alle due finali del Campionato, di cui la prima sarà in Sicilia dal 23 al 25 ottobre con la 62^ Monte Erice.

condivisioni
commenti
CIVM: Cividale-Castelmonte a Faggioli con record, ma sub iudice
Articolo precedente

CIVM: Cividale-Castelmonte a Faggioli con record, ma sub iudice

Prossimo Articolo

ACI Sport conferma tutti gli eventi dopo il nuovo DPCM

ACI Sport conferma tutti gli eventi dopo il nuovo DPCM
Carica commenti