Tamburini fa gli onori di casa a Misano

Tamburini fa gli onori di casa a Misano

Nonostante l'ottavo posto, Lamborghini rimane in testa al campionato

Pole, vittoria e tanti punti per la classifica. Roberto Tamburini torna nella sua Rimini dal circuito di Misano Adriatico con tre motivi per sorridere. Il romagnolo è stato il protagonista assoluto della gara Supersport corsa oggi sul tracciato di casa: scattato bene dalla prima posizione, Roberto ha fatto subito il vuoto in sella alla R6 del Bike Service Racing Team ed è andato a chiudere da trionfatore sotto la bandiera a scacchi con oltre 10 secondi di vantaggio. Per lui si chiude una settimana fantastica, iniziata con i festeggiamenti per l’ottimo risultato centrato proprio qui, lo scorso weekend, in occasione della tappa del mondiale Supersport. “La gara è andata molto bene – dice Roberto - mi sono serviti due giri per passarli e poi ho tenuto il ritmo mostrato in prova. Ringrazio il team per il lavoro svolto in questi giorni e speriamo di continuare così anche nelle prossime tappe. Abbiamo fatto un bel passo in avanti in classifica, mancano due gare e lavoreremo per il massimo risultato”. Seconda piazza per il laziale Ilario Dionisi, in sella alla Honda della Scuderia Improve. Il pilota di Borgo Santa Maria gestisce al meglio il vantaggio nei confronti dei suoi inseguitori e conquista 20 punti importanti per una classifica che ora lo vede terzo a 17 punti dalla vetta. “Volevo fare la gara con Tamburini ma oggi era impossibile. Ho provato a stargli dietro ma è andato via subito. Migliorati non mollava, mi ha tenuto sveglio fino alla fine e va bene così. Il campionato? Ce la giocheremo io, Lamborghini, Tamburini e Migliorati fino all’ultima tappa”. Terzo di giornata l’intramontabile Cristiano Migliorati (Puccetti Racing – Kawasaki). Il pilota più esperto della Supersport centra il secondo podio della stagione, ritrovandosi così a 18 punti dal comando della classifica generale. “Complimenti a Tamburini, che ha tenuto un passo insostenibile. Sono scattato bene e ho centrato un buon terzo posto, quasi inaspettato ma frutto di un buon lavoro svolto con il mio team. Era importante fermare Lamborghini, è andata come speravo e ormai siamo allo sprint finale. Adesso servirà un bel colpo di reni...”. Vizziello (Honda) e Giansanti (Triumph) completano la top five mentre da segnalare l’ottimo sesto posto del siciliano Giuseppe Barone (Yamaha), seguito da Velini (Yamaha) e da un Ferruccio Lamborghini in netta difficoltà, oggi alla guida della sua Yamaha. Nonostante la prova al di sotto delle aspettative, il bolognese mantiene il comando della classifica con 87 punti.

CIV - Supersport - Misano - Gara

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIV Supersport
Piloti Roberto Tamburini
Articolo di tipo Ultime notizie