Misano ospita i test invernali del Campionato Italiano Velocità

Dal 18 al 20 marzo Misano ospiterà i test del CIV 2016. Sul tracciato dedicato a Marco Simoncelli scenderanno in pista tutte le categorie del campionato italiano.

Misano ospita i test invernali del Campionato Italiano Velocità

Si torna in pista. Dal 18 al 20 marzo Misano ospiterà i test del CIV 2016, per un Campionato che ha già visto “decollare” la classe Sport4T, categoria che a fine febbraio aveva raggiunto il limite massimo di iscrizioni e dove si daranno battaglia case come Honda, Kawasaki, KTM, con l’aggiunta da quest’anno di Yamaha. Sul sito civ.tv sono stati pubblicati tutti i profili dei piloti impegnati nelle varie classi del Campionato 2016, occasione valida per ipotizzare i primi equilibri.

SBK – La classe regina 2015 è stata segnata da Michele Pirro. Quest’anno però le cose potrebbero cambiare. Alcuni avversari sono rimasti (Goi su tutti), altri sono in arrivo, a cominciare da Matteo Baiocco, di ritorno dal Mondiale SBK, per proseguire con Kevin Calia, che insieme a Roberto Tamburini sarà presente con l’Aprilia del Team Nuova M2 Racing. E non dimentichiamoci che dal mondiale Moto3 arriverà anche un Matteo Ferrari in cerca di riscatto, mentre c’è curiosità per vedere all’opera Letizia Marchetti, unica donna in griglia.

Moto3 – Bezzecchi, Di Giannantonio e Spiranelli hanno fatto il salto alle competizioni iridate. La Moto3 è in cerca di nuove leve, e dalla Premoto3 saliranno Vietti Ramus, dominatore nella scorsa stagione, e Nepa. L’abruzzese avrà una nuova squadra, il 3570 Racing Team, e una nuova moto, la Mahindra. E oltre al CIV Nepa sarà impegnato anche in alcuni round del Mondiale Junior. Altro pilota con doppio impegno sarà Kevin Zannoni, all’esordio sia nella Moto3 con la Mahindra delTeam Minimoto Portomaggiore che alla Red Bull Rookies Cup. Tra i non esordienti attenzione a Nicholas Spinelli,passato al Team MF84 Pluston Althea di Michel Fabrizio e Bruno Ieraci, che guiderà la TM ufficiale.

SS – Il campione difenderà il titolo? Al momento manca la conferma ufficiale, ma quasi sicuramente Roccoli sarà ancora al via della SS. Nel 2016 si rinnoverà la battaglia tra lui e Stefano Cruciani, mentre ci sarà un altro giovane a dar filo da torcere ai due esperti: Alessandro Nocco. Il salentino, dopo un anno segnato dagli infortuni, tornerà in pista.

Premoto3 – Vincere all’esordio. Il sogno di ogni pilota. Leonardo Taccini lo scorso anno lo ha realizzato. Ora arriva il difficile: ripetersi, provando a farlo nella 250 4t. Come avversari ci sarà il trio RMU composto da Davide Baldini, Lorenzo Bartalesi e Riccardo Rossi. Tutta da scoprire invece la 125 2t, dove su RMU correranno Elia Bartolini, Campione Italiano in carica MiniGP 50cc, e Raffaele Fusco, secondo lo scorso anno alle spalle di Bartolini.

SP 4T – Il 2016 sarà una sorta di anno zero per la SP. Delle tante case presenti e del successo di partecipazione dei piloti abbiamo già detto. Ora si guarda agli equilibri in pista, tutti da rivedere. Il campione in carica, Nicola Di Rago, ci sarà per difendere il titolo, mentre vedremo come se la caveranno i protagonisti del 2015 nella 2T, che quest’anno saliranno su moto 4T, a partire dal detentore del titolo Federico Drago per proseguire con Daniele Scagnetti (vincitore nel 2014). Altro nome da tenere d’occhio sarà quello di Manuel Bastianelli. I test di Misano ci daranno una prima indicazione.

condivisioni
commenti
Il Barni Racing Team difenderà il titolo del CIV Superbike
Articolo precedente

Il Barni Racing Team difenderà il titolo del CIV Superbike

Prossimo Articolo

La lunga attesa è finita: il CIV 2016 scatta da Vallelunga

La lunga attesa è finita: il CIV 2016 scatta da Vallelunga
Carica commenti