Formula 1
G
Robert Kubica vs Bartosz Marszałek
09 ago
Evento concluso
MotoGP
G
GP d'Austria
14 ago
WRC
04 set
Prossimo evento tra
23 giorni
18 set
Prossimo evento tra
37 giorni
WSBK
07 ago
Evento concluso
21 ago
Postponed
Formula E
G
ePrix di Berlino V
12 ago
Prossimo evento tra
12 Ore
:
35 Minuti
:
36 Secondi
WEC
13 ago
Prossimo evento tra
1 giorno
GT World Challenge Europe Sprint
11 set
Prossimo evento tra
30 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
Prossimo evento tra
23 giorni

Prima vittoria stagionale per Mirko Zanardini in Gara 2 al Mugello

condivisioni
commenti
Prima vittoria stagionale per Mirko Zanardini in Gara 2 al Mugello
Di:
15 lug 2018, 13:30

Il pilota di AC Racing passa a condurre alla metà gara superando Davide Uboldi (BF Motorsport) saldamente in testa fino all'ingresso della Safety Car. Sul terzo gradino del podio Gianluca Carboni (Best Lap). Con il quinto posto Matteo Pollini (Giacomo Race) sale in testa al campionato davanti a Dario Capitanio quarto al traguardo

Lorenzo Pegoraro, Best Lap
Lorenzo Pegoraro, Best Lap e Davide Uboldi, BF Motorsport
La partenza di Gara 1
Lorenzo Pegoraro, Best Lap
La partenza di Gara 1
La partenza di Gara 1
La partenza di Gara 1
Matteo Pollini, Giacomo Race
Matteo Pollini, Giacomo Race
Dario Capitanio, Best Lap,Wolf GB08 Thunder-Aprilia RSV4 #15
Simone Riccitelli

Il terzo round stagionale del Campionato Italiano Sport Prototipi, corsosi al Mugello, si chiude con la vittoria di Mirko Zanardini.

Il pilota di AC Racing, dopo aver visto sfumare al sabato la pole position proprio alla bandiera a scacchi ed essere poi incappato in un errore in gara 1 dove chiude nono in rimonta, firma il suo primo successo della stagione con una rincorsa vincente su Davide Uboldi.


Il pluricampione di BF Motorsport, partito in pole position per l’inversione in griglia delle prime sei posizioni della classifica di gara 1, si era involato subito al comando per poi vedere annullato il vantaggio guadagnato sugli avversari dopo l’ingresso di una Safety Car.


Per il terzo gradino del podio è stata bagarre fino al traguardo e ad imporsi è Gianluca Carboni, davanti al compagno di squadra in Best Lap Dario Capitanio ed a Matteo Pollini (Giacomo Race) che con i punti del sesto posto si porta solitario in vetta alla classifica di Campionato con una sola lunghezza di vantaggio su Capitanio e tre su Lorenzo Pegoraro.
Proprio il pilota umbro della Best Lap è stato costretto ad una gara in difesa dove chiude alle spalle di Simone Riccitelli, sesto al traguardo ed autore di una strepitosa rimonta dalla 18esima posizione in griglia sulla vettura di Kinetic Racing Team con la quale sigla il giro più veloce.


Completano la Top-10 Claudio Giudice (Scuderia Giudici), Joe Castellano (Giada Race) che sfoggia un talento intatto dopo sessanta stagioni di gare e firma anche il settimo giro più veloce ed infine Andrea Gagliardini, protagonista della bagarre di testa nelle fasi iniziali di gara sulla quarta Wolf di Best Lap
 
LA CRONACA
Alla partenza di gara 2 Uboldi conserva il primato davanti a Gagliardini che lotta subito con Pollini inseguito da Pegoraro, Zanardini, Capitanio, Carboni e Giudice. Il primo sorpasso è quello di Zanardini che si porta al quarto posto, mente Pollini supera Gagliardini al primo giro. Alle spalle di Uboldi subito solo al comando sono scintille con un gruppo apertissimo in tutte le posizioni.

Nelle retrovie Spiridonov va in testacoda e Mobine per evitarlo finisce per impattare nelle vie di fuga. Intanto dopo Uboldi che precede di 3”4 il gruppo, Zanardini riesce ad avere la meglio su Pollini, Gagliardini si allarga nelle vie di fuga, mentre Capitanio è quarto davanti a Carboni, Pegoraro, Giudice, Menczer, Neri ed Attianese che completa la Top-10.

La rimozione delle vetture impone l’ingresso della Safety Car che finisce per azzerare il vantaggio che aveva guadagnato il leader e per esaltare ancora di più lo spettacolo. Perché alla ripartenza si riaccende la bagarre con Uboldi davanti a Zanardini che resta in scia è poi Carboni fianco a fianco con Capitanio e Pegoraro, mentre Pollini cede al tris di Best Lap precedendo Menczer e Giudice.

Pollini riesce a superare Pegoraro al sesto giro mentre Riccitelli risale fino alla nona posizione dopo essere partito solo 18esimo e si lancia all’attacco di Giudice e Menczer. Intanto è duello in testa con Zanardini che sferra l’attacco vincente all’ottavo passaggio sul rettilineo ed Uboldi che deve poi vedersela con Carboni in quel momento autore del giro più veloce.

Continua invece la rimonta di Riccitelli che al settimo giro è sesto dopo aver superato Giudice, Menczer e Pegoraro poco dopo superato dal pilota britannico. In testa alla gara Zanardini riesce a guadagnare margine su Uboldi, Carboni, Capitanio e Pollini tutti ai ferri corti davanti a Riccitelli sempre più vicino ed autore del giro più veloce.

La gara procede a ritmo serrato fino alla bandiera a scacchi dove Zanardini conquista la prima vittoria stagionale davanti ad Uboldi, Carboni, Capitanio, Pollini, Riccitelli, Pegoraro, Giudice, Castellano e Gagliardini. Nel finale Menczer chiude 16esimo dopo un’uscita nelle vie di fuga

Matteo Pollini si impone in Gara 1 al Mugello

Articolo precedente

Matteo Pollini si impone in Gara 1 al Mugello

Prossimo Articolo

Pole position da urlo per Simone Riccitelli nel quarto round stagionale di Imola

Pole position da urlo per Simone Riccitelli nel quarto round stagionale di Imola
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie CISP
Evento Mugello
Piloti Mirko Zanardini
Autore Redazione Motorsport.com