Formula 1 MotoGP
04 apr
Evento concluso
G
GP d'Argentina
08 apr
Rinviato
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
10 giorni
WSBK
G
Estoril
07 mag
Rinviato
G
Aragon
21 mag
Prossimo evento tra
39 giorni
Formula E WEC
G
Sebring
17 mar
Cancellato
29 apr
Prossimo evento tra
17 giorni

Nelle Libere di Vallelunga svettano Turatello e Bellarosa

Si è aperto oggi il penultimo weekend di gara del 2017 del Campionato Italiano Sport Prototipi con i primi 2 turni di libere sul tracciato di Vallelunga.

Nelle Libere di Vallelunga svettano Turatello e Bellarosa
Mirko Zanardini, Wolf GB 08 Peugeot
Mirko Zanardini, Wolf GB 08 Peugeot
Francesco Turatello, Osella-PA21
Francesco Turatello, Osella-PA21
Ivan Bellarosa, Avelon Formula, Wolf GB08 Tornado-CNT

Il quinto round stagionale per il Campionato Italiano Sport Prototipi, in corso nell’autodromo di Vallelunga Piero Taruffi, si apre con il primato cronometrico di Francesco Turatello.

Con il tempo di 1’32.623, a 158.772 km/h di media e subito più veloce delle pole 2016 (Margelli su Norma in 1’33.828 e 1’33.439), il pilota veneto ha infatti imposto il ritmo della prima sessione di prove libere al volante della Osella PA21 Honda CN2 con la quale segna il suo rientro in campionato.

Prima di incappare in una sfortunata uscita di pista in chiusura di sessione, Turatello ha infatti svettato nella classifica dei tempi, sia tra le Aspirate di CNA che per la Assoluta, dove ha preceduto di 8 decimi Guglielmo Belotti sulla Wolf Tornado Peugeot 1.6 Turbo CNT.

Ottimo terzo tempo assoluto e secondo tra le Aspirate per Michele Liguori al debutto in Campionato sulla Osella Honda CN2 della Progetto Corsa con la quale ha preceduto di due decimi di secondo Salvatore Liotti sulla Radical SR3 1.470 di classe E2SC.

Alle spalle di Arduino Giretti, quinto all’esordio tricolore sull’altra Osella della squadra di Tony Maione, è da incorniciare il sesto tempo assoluto di Ida Petrillo, al primato tra le Radical SR4 1.600 schierate dalla Autosport Sorrento per il Trofeo Nazionale e davanti al capoclassifica Simone Patrinicola.

Stefano Attianese, sulla Wolf GB08 F1 E2SC e Massimiliano Milli, sulla GB08 CNT, entrambe motorizzate Peugeot Turbo, completano la Top-10.

Libere 2

Le prove libere valevoli per il quinto round stagionale del Campionato Italiano Sport Prototipi, in corso nell’autodromo di Vallelunga Piero Taruffi, si chiudono con il primato cronometrico di Ivan Bellarosa e della Wolf Tornado 1.6 Turbo.

Con il tempo di 1’29.973, a 163.449 km/h di media, il pilota bresciano ha così demolito i precedenti primati di categoria, pur se su una pista sensibilmente più veloce dopo la riasfaltatura dei recenti lavori estivi, imponendosi tra le sovralimentate di CNT e per la Assoluta.

Il compagno di squadra Guglielmo Belotti, sulla seconda Tornado del marchio ex F.1, è riuscito a guadagnare la seconda posizione a due secondi dal primato e con 1”2 di vantaggio su Simone Patrinicola, il giovane pilota ennese capoclassifica del Trofeo Nazionale Radical e della Coppa Acisport Under 25.

Ottimo quarto tempo assoluto e primo tra le Aspirate di CNA per Michele Liguori, alla prima uscita tricolore sulla Osella PA21 Honda CN2 della Progetto Corsa, lo stesso sodalizio che con Arduini Giretti ha firmato anche il quinto posto assoluto a soli tre decimi dal compagno di colori napoletano.

Ranieri Randaccio, leader del Campionato Italiano riservato alle CNA, si è dovuto accontentare del sesto posto assoluto, terzo di categoria, sulla Norma M20FC Honda della S.C.I. attardata da alcuni inconvenieti di natura elettrica, mentre Salvatore Liotti, altro debuttante in Campionato sulla Radical SR3 di classe E2SC, ha colto il settimo posto a tre decimi dal pilota romano.

Ida Petrillo (Radical SR Autosport Sorrento), Stefano Attianese (Wolf GB08F1 Turbo E2SC), Massimiliano Milli (Wolf GB08 1.6 Turbo CNT) e (Wolf GB08 Honda 2.0 CNA Duell Race) completano la Top-11, mentre Francesco Turatello ha dovuto disertare la seconda sessione di prove libere dopo il primato del mattino sulla Osella PA21 CN2 ora in corso di ripristino dopo i danni per l’uscita nel finale di turno.

condivisioni
commenti
Magione, Gara 2: bis di Ivan Bellarosa e Ranieri Randaccio

Articolo precedente

Magione, Gara 2: bis di Ivan Bellarosa e Ranieri Randaccio

Prossimo Articolo

Bellarosa domina anche le Qualifiche e si prende le Pole di Vallelunga

Bellarosa domina anche le Qualifiche e si prende le Pole di Vallelunga
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie CISP
Evento Vallelunga
Location Vallelunga
Autore Redazione Motorsport.com