Claudio Giudice vince sul bagnato Gara 1 a Misano Adriatico

Il torinese della Scuderia Giudici si impone davanti a Danny Molinaro, nuovo capoclassifica tricolore ed al californiano Jesse Menczer.

Claudio Giudice vince sul bagnato Gara 1 a Misano Adriatico

Con un sorpasso magistrale sferrato non appena ricevuto il via libera dopo i primi due giri dietro la Safety Car, Claudio Giudice firma il suo secondo successo stagionale in gara 1 nel terzo round di Campionato Italiano Sport Prototipi.

Sulla pista di Misano inondata dalla pioggia, il pilota torinese della Scuderia Giudici riesce infatti ad avere subito la meglio su Danny Molinaro (DM Competizioni) che con i punti del secondo posto è il nuovo capoclassifica tricolore. Il californiano di licenza britannica, Jesse Menczer (Bad Wolves), riesce invece a fare suo un appassionante duello per il terzo gradino del podio tenuto conGiacomo Pollini (Giacomo Race) che chiude così quarto. 

Riccardo Ponzio (SG Motors) si porta ora al secondo posto della classifica tricolore con il quinto posto conquistato sul vicecampione in carica Lorenzo Pegoraro (Best Lap), mentre Mirko Zanardini (Bad Wolves), Simon Hultén (RPM RacePromote Scandinavia), Andrea Baiguera (Brixia Horse Power) ed il russo Konstantin Gugkaev (Ascari Driver Academy) completano la Top-10.

La cronaca di Gara 1

Con la pista invasa dalla pioggia la partenza è data in regime di Safety Car con i primi due giri così neutralizzati. Al via libera Giudice è il più determinato e sorpassa all’esterno Molinaro che si accoda secondo davanti a Menczer, Pollini, Turatello, Pegoraro e Romagnoli, mentre Uboldi finisce nella sabbia. La posizione della Wolf del pluricampione lariano costringe al nuovo ingresso della Safety Car davanti alla lunga fila capeggiata dal pilota della Scuderia Giudici e dalla quale deve uscire Romagnoli allo stop nelle vie di fuga. Al settimo giro è nuovo via libera con Giudice che riesce a conservare il primato davanti a Molinaro, Menczer, Pollini, Ponzio, Pegoraro e Turatello che però è costretto al ritiro. In settima posizione sale Hultén davanti a Calicieti e Ciglia in lotta davanti a Baiguera e Gugkaev, 11esimo. Proprio Ciglia e Baiguera vanno ai ferri corti per la decima posizione con il pilota cremonese dell’Ascari Driver Academy che perde aderenza e finisce per impattare nelle protezioni al nono giro. Intanto si accende anche la lotta per il podio con Pollini che prova in più occasioni l’attacco su Menczer. Si lotta in tutto il gruppo con Ponzio, quinto davanti a Pegoraro, Zanardini ed Hultén, ottavo, ma inseguito da Baiguera e Caliceti e Gugkaev in lotta per la decima posizione. Le scintille sono fino all’ultimo giro con Menczer che riesce a difendere il podio dagli attacchi di Pollini, mentre Giudice firma la sua seconda vittoria davanti a Molinaro che guarda già al Campionato Italiano.

CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | CLASSIFICHE

Campionato Italiano. 1) Danny Molinaro (DM Competizioni), 58; 2) Ponzio (SG Motors), 50; 3) Giudice (Scuderia Giudici), 48; 4) Menczer (Bad Wolves), 38; 5) Pollini (Giacomo Race), 33; 6) Turatello (V Motorsport), 29; 7) Pegoraro (Best Lap), 23; 8) Gagliardini (Best Lap), 22; 9) Zanardini (Bad Wolves), 21; 10) Uboldi (Uboldi Corse), 20.

Coppa ACI Sport Master. 1) Joe Castellano (Giada Engineering), 63; 2) Andrea Perlini (Scuderia Giudici), 60; 3) Attianese (Ascari Driver Academy), 57.

Coppa ACI Sport Under 25. 1) Riccardo Ponzio, 74; 2) Giudice, 72; 3) Molinaro, 65.

(Tutti su Wolf GB08 Thunder Aprilia RSV4).

condivisioni
commenti
Molinaro vince il duello con Pegoraro e si prende il successo in Gara 1 a Vallelunga
Articolo precedente

Molinaro vince il duello con Pegoraro e si prende il successo in Gara 1 a Vallelunga

Prossimo Articolo

A Misano Riccardo Ponzio vince gara 2 e torna sulla vetta tricolore

A Misano Riccardo Ponzio vince gara 2 e torna sulla vetta tricolore
Carica commenti