Targa Florio, PS5-6: Paolo Andreucci si riprende la vetta di Gara 1!

condivisioni
commenti
Targa Florio, PS5-6: Paolo Andreucci si riprende la vetta di Gara 1!
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
07 mag 2016, 15:53

Paolo Andreucci vince due speciali di fila dopo il riordino di metà giornata e torna in prima posizione. Giandomenico Basso è però a un passo dal toscano: appena tre decimi dividono i due. Nucita ancora terzo.

Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, Ford Fiesta R5 LDI, BRC

Il secondo giro di speciali di Gara 1 del Rally Targa Florio è incominciato con la Prova Speciale 5, in cui Paolo Andreucci è tornato alla vittoria.

Il pilota del team Peugeot Sport Italia ha centrato il miglior tempo assoluto nella "Liscari 2" di 9,20 chilometri, nonostante l'asfalto sia stato reso viscido da una leggera pioggia caduta pochi minuti prima del via della Peugeot 208 T16 R5 del campione italiano in carica.

Alle sue spalle ha chiuso il rivale - l'unico - di questa Gara 1, Giandomenico Basso. Il vicentino ha perso appena tre decimi dal campione toscano, ma ha trovato qualche difficoltà di troppo avvertendo scivolare molto la sua Ford Fiesta R5 EVO GPL.

Terzo crono per Umberto Scandola e Guido D'Amore. L'equipaggio del team Skoda Motorsport Italia ha potuto sostituire la valvola pop-off, componente FIA che ha dato grossi problemi al veronese nella prima parte di Gara 1 e lo ha escluso dalla lotta per la vittoria. Andrea Nucita continua a mantenere la terza posizione, con un buon vantaggio proprio sulla Skoda Fabia R5 numero 3.

Nella Prova Speciale 6, la Gratteri 2, ecco la svolta della gara. Paolo Andreucci ha centrato un'altra vittoria di speciale, non solo chiudendo il gap da Basso, ma anche prendendo il comando della corsa dopo averlo perso nel primo giro di speciali di oggi.

Ora Giandomenico Basso dovrà cercare di dare il meglio di sé per tornare davanti, ma bisogna segnalare che il divario tra i due è di appena tre decimi di secondo. Un'inezia, che renderà avvincente le ultime due speciali di questa prima manche di gara.

Prossimo articolo CIR
Targa bagnata, Targa fortunata...?

Articolo precedente

Targa bagnata, Targa fortunata...?

Prossimo Articolo

Andreucci si piega a Basso nell'ultima PS, ma domani avrà più gomme a disposizione

Andreucci si piega a Basso nell'ultima PS, ma domani avrà più gomme a disposizione
Carica commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rally Targa Florio
Sotto-evento Gara 1
Piloti Paolo Andreucci
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Prova speciale