Targa Florio, PS2-3: è subito gran duello tra Andreucci e Basso

condivisioni
commenti
Targa Florio, PS2-3: è subito gran duello tra Andreucci e Basso
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
07 mag 2016, 09:37

Paolo Andreucci è scattato forte nelle prime due speciali e comanda la graduatoria generale. Giandomenico Basso (Ford) è secondo a pochi decimi, mentre terzo c'è Nucita. Gara in salita per Scandola: la sua Fabia ha problemi al motore.

Targa Florio 2016 Service IN
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, Ford Fiesta R5 LDI, BRC
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia

La centesima edizione del Rally Targa Florio è ripresa questa mattina dopo la prova spettacolo andata in scena ieri sera. La PS2, la Liscari 1 di 9,20 chilometri, è finita nelle mani di Paolo Andreucci, che è ripartito molto forte dopo aver sfiorato il primo tempo nella stage di ieri.

Il pilota toscano del team Peugeot Sport Italia avrà l'ingrato compito di aprire ogni speciale in questa Gara 1, ma questa mattina ha messo tutti alle spalle e ora guida la corsa. Subito alle sue spalle ecco Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, con la Ford Fiesta R5 EVO LDi gestita dal team BRC.

Subito inizio in salita per il team Skoda Motorsport Italia. Umberto Scandola ha avvertito un problema a un manicotto del propulsore. Il turbo della sua Fabia R5 non risponde e il motore ha cali di pressione. Questo lo ha costretto a correre subito in difesa e guardare da spettatore interessato la lotta tra Andreucci e Basso.

Ottimo crono di Andrea Nucita, che si è inserito subito tra i primi tre, addirittura davanti a Scandola.

Nella PS3, invece, è stato Giandomenico Basso a cogliere il miglior tempo assoluto. Nella "Gratteri 1 di 13,70 chilometri il pilota vicentino ha messo tutti alle spalle, nonostante non sia uno dei suoi tratti preferiti.

Paolo Andreucci si è difeso molto bene, perdendo solo pochi decimi dal rivale per la vittoria di Gara 1 al Targa Florio. E' arrivato al traguardo molto arrabbiato Umberto Scandola. Il veronese della Skoda è evidentemente spazientito per il problema al propulsore che lo condiziona sin dalla prima speciale di oggi.

Andrea Nucita, su Ford Fiesta R5, continua ad andare molto forte e ora si trova ad appena 7 secondi dalla coppia di testa formata da Andreucci - che è primo - e Basso. Buona anche la quinta posizione di Simone Campedelli, sulla Peugeot 208.

Prossimo articolo CIR
Paolo Andreucci: "l'idroguida gestita elettricamente mi piace"

Articolo precedente

Paolo Andreucci: "l'idroguida gestita elettricamente mi piace"

Prossimo Articolo

Targa Florio, PS4: Nucita vola e Basso torna in vetta

Targa Florio, PS4: Nucita vola e Basso torna in vetta
Carica commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rally Targa Florio
Sotto-evento Gara 1
Piloti Paolo Andreucci
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Prova speciale