Targa Florio, PS11: rallenta Basso e spunta Nucita!

condivisioni
commenti
Targa Florio, PS11: rallenta Basso e spunta Nucita!
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
08 mag 2016, 10:20

La prova Campofelice di Roccella 2 diventa determinante per il risultato: Basso (Ford a gas) entra in ritardo di dieci minuti nella speciale per un guaio alla trasmisione. Vince Nucita (Ford Fiesta) che passa a condurre su Andreucci (Peugeot 208 T16).

Paolo Andreucci e Anna Andreussi, Peugeot 208 T16, Peugeot Sport Italia
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motorsport Italia
Simone Tempestini e Marc Banca Ford Fiesta R5 R5,
Stefano Baccega e Marco Menchini, Ford Fiesta R5, Erreffe Rally Team
La Ford Fiesta R5 LDI di Giandomenico Basso nel parco assistenza

Un problema alla trasmissione sulla Ford Fiesta R5 mette fuori gioco Giandomenica Basso in Gara 2 alla Targa Florio: il veneto entra nella speciale n.11 di Campofelice di Roccella 2 con un ritardo di dieci minuti e poi viene tamponato Filippo Vara che lo ha raggiunto in prova. Il pilota BRC chiude in 10'40"6  i 14,40 km della speciale che era stata annullata nel primo giro e precipita al 12esimo posto in classifica dopo aver vinto ieri Gara 1.

Ma le sorprese non sono finite perché Andrea Nucita con la Ford Fiesta R5 della Twister si è aggiudicato lo scratch con un tempo di 9'05"2 che gli ha permesso di passare a condurre la gara davanti a Paolo Andreucci (Peugeot 208 T16) di appena due decimi di secondo! Il giovane siciliano ha fatto fruttare la perfetta conoscenza delle strade di casa, mentre il toscano ha badato a controllare il passo di gara dopo aver saputo delle disavventure capitate a Giandomenico Basso.

Il colpo di reni di Andrea Nucita contribuisce a mettere pepe ad una Targa Florio che vuole nobilitare il centenario: il siciliano è riuscito a infliggere un distacco di 4"4 al "re" del CIR e ora comincia a sognare di poter essere un profeta in patria.

La speciale n.11 non ha risparmiato nemmeno Umberto Scandola: il veronese ha lasciato un paraurti della Skoda Fabia R5 contro un muretto di inizio prova, ma mantiene il terzo posto nella classifica generale davanti a Simone Tempestini (Ford Fiesta R5) che vede crescere il suo distacco a 46" dalla vetta con Stefano Baccega (Ford Fiesta R5) che non si è voluto prendere rischi.

La prova è stata interrotta per l'uscita di Manfredi-Bora con la Peugeot 208 VTI: equipaggio incolume, ma le partenze sono state bloccate perché la vettura ostacola i passaggi.

CIR, Targa Florio, 08/05/2016
Classifica gara 2 dopo la PS11
1. Nucita/Nucita - Ford Fiesta R5 – 21’44”4
2. Andreucci/Andreussi - Peugeot 208 T16 – 0”2 
3. Scandola/D'Amore - Skoda Fabia R5 - +10”9
4. Tempestini/Pulpea - Ford Fiesta R5 - +46"4
5. Baccega/Menchini - Ford Fiesta R5 - +54"6
6. Riolo/Alduina – Peugeot 208 T16 - +55”5
7. Guagliardo/Granata - Porsche 997 RGT - +1’05”2
8. Rusce/Farnocchia – Ford Fiesta R5 - +1’16”3
9. Runfola-Pollicino –Peugeot 208 R5- +1’16”6
10. “Ciava”/Michi – Citroen DS3 R5 - +1’17”7.

 

 

 

Prossimo articolo CIR
Il personaggio Peugeot - Anna Andreussi: chi è?

Articolo precedente

Il personaggio Peugeot - Anna Andreussi: chi è?

Prossimo Articolo

Il personaggio Peugeot - Carlo Leoni: chi è?

Il personaggio Peugeot - Carlo Leoni: chi è?
Carica commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rally Targa Florio
Sotto-evento Gara 2
Piloti Paolo Andreucci , Giandomenico Basso
Team Peugeot Sport Italia
Autore Franco Nugnes
Tipo di articolo Prova speciale