Scandola: "Non lasceremo nulla al caso in Friuli. Il campionato è incerto"

condivisioni
commenti
Scandola:
Redazione
Di: Redazione
24 ago 2016, 13:47

Skoda Italia Motorsport arriva al Rally del Friuli pronta a dare battaglia grazie a Umberto Scandola e a Guido D'Amore. L'equipaggio del team italiano tenterà di vincere le due manche di gara per salire in vetta alla classifica.

Gianfranco Cunico, Umberto Scandola e Guido D'Amore, Skoda Italia Motorsport
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Umberto Scandola e Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Umberto Scandola, Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Umberto Scandola, Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia
Umberto Scandola, Guido d'Amore, Skoda Fabia R5, Skoda Motor Sport Italia

Le vacanze sono ormai un ricordo per il team ŠKODA Italia Motorsport. La squadra veronese ha già ripreso il minuzioso lavoro in officina per curare ogni dettaglio della Fabia R5 e nelle ultime ore ha svolto una serie di test per preparare al meglio la parte conclusiva della stagione. L’appuntamento è con la 52° edizione del Rally Friuli Venezia Giulia, sesto di otto round in calendario, una tappa fondamentale per continuare a lottare per il titolo.

Al momento la coppia Scandola-D’Amore occupa la seconda posizione nella classifica assoluta nel Campionato Italiano Rally grazie a tre vittorie, un secondo, tre terzi e due quarti posti, conquistati nelle prime 10 tappe della stagione.

“Ci aspettavamo un campionato molto incerto e combattuto e così è stato fino adesso” racconta Umberto Scandola. “Il livello è sempre altissimo, la sfida tra le squadre ufficiali è molto accesa e lo spettacolo appassionante. Noi non vogliamo lasciare nulla al caso e la struttura diretta da mio fratello Riccardo si sta impegnando al massimo per offrirci il meglio e per sfruttare la competitività della Fabia al 100%. Ora sta a me e a Guido, il mio navigatore, rimanere concentrati e dare il massimo. Quest’anno le gare sono molto corte e tirate e ogni secondo guadagnato pesa tantissimo sul risultato finale”.

Scandola-D’Amore hanno già vinto la gara friulana nel 2013 con la ŠKODA Fabia S2000, ma le strade molto guidate, il fondo abrasivo e le temperature elevate previste per il week-end sono tutte variabili che rendono incerto e unico questo rally.

Prossimo articolo CIR
Il personaggio Peugeot - Marco Passaniti: il team Peugeot Sport Italia squadra vera

Articolo precedente

Il personaggio Peugeot - Marco Passaniti: il team Peugeot Sport Italia squadra vera

Prossimo Articolo

Il personaggio Peugeot - Fabrizio Fabbri: chi è?

Il personaggio Peugeot - Fabrizio Fabbri: chi è?
Carica commenti

Su questo articolo

Serie CIR
Evento Rally del Friuli Venezia Giulia
Piloti Guido D'Amore , Umberto Scandola
Team Skoda Motorsport
Autore Redazione
Tipo di articolo Preview