Scandola: "Il coefficiente rende più importante vincere al Targa Florio"

Questo fine settimana andrà in scena il terzo appuntamento del 2016 del Campionato Italiano Rally. Dopo il successo in Gara 1 a Sanremo, Scandola proverà a vincere anche al Rally Targa Florio per ridurre il divario da Andreucci.

Per il Campionato Italiano Rally sarà un week end molto caldo non solo perché si correrà in Sicilia, ma perché la Targa Florio e tutto l’automobilismo nazionale festeggeranno un compleanno importante. L’edizione 2016 della classica sfida sui veloci asfalti delle Madonie (PA), dichiara fin dalla vigilia la sua importanza per gli amanti del motorsport. Venerdì 6 maggio alle ore 20.00 saranno ben 92 le vetture che apriranno la sfida sportiva partendo dal centro di Palermo.

A seguire altre 390 vetture partecipanti a più eventi come il rally regionale, quello storico e la relativa rievocazione. In totale 481 equipaggi, una lunga carovana di motori tra agonismo e passione, onorata dalla presenza del Presidente della FIA Jean Todt e del Presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani.

Una lunga premessa doverosa per inquadrare la grande attenzione che il rally riceverà non solo dai tanti appassionati isolani, ma dai media di mezzo mondo. Tra i tanti iscritti alla 100° Targa Florio anche la ŠKODA Fabia R5 ufficiale di Umberto Scandola e Guido D’Amore, reduci dalla vittoria di Gara 1 nello scorso Rallye di Sanremo.

“Mai come in questa gara si respira un’aria elettrica” sottolinea Umberto Scandola. “La Targa o come la chiamano qui - A Cursa - è una sfida particolare. Strade velocissime, scivolose e sconnesse. Al via tutti i migliori piloti italiani e un parterre di vetture di primo piano, dunque una gara assolutamente impegnativa ed esaltante. A questo aggiungiamo che quest’anno il punteggio conquistato alla fine verrà moltiplicato per un coefficiente 1,5, dunque vincere qui vale come vincere una gara e mezza. Per questo abbiamo curato al meglio ogni particolare della Fabia R5 ed io, Guido e tutta la squadra, saremo concentrati al massimo per garantire il 100% delle nostre capacità”.

Il programma in breve prevede: venerdì 6 maggio alle 20.00 partenza da piazza Massimo a Palermo e alle 22.54 la prima breve PS cittadina a Collesano di 1,84 km. Sabato 7 maggio prosegue Gara 1 con partenza da Campofelice di Roccella alle ore 09.00 e rientro sempre a Campofelice alle 20.45, dopo aver disputato 6 prove per un totale di 77,2 km scanditi dal cronometro. Domenica 8 maggio Gara 2 con partenza da Campofelice di Roccella alle 06.00 e rientro nella piazza del Duomo di Cefalù alle 14.30 dopo aver disputato altre 6 prove speciali e altri 77,2 km cronometrati.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati CIR
Evento Rally Targa Florio
Piloti Umberto Scandola
Team Skoda Motorsport
Articolo di tipo Preview